LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Atletica
venerdì 1 luglio 2016
Baldaccini imperatore sul Col Rodella

Alex Baldaccini, trionfatore della Val di Fassa Running
Alex Baldaccini, trionfatore della Val di Fassa Running

Alex Baldaccini pone un altro importante sigillo sulla sua straordinaria carriera sportiva, aggiudicandosi per la prima volta la Val di Fassa Running Volvo. E lo ha fatto mettendo in evidenza le sue peculiarità di corridore di montagna, sovrastando gli avversari nel tappone di chiusura valido per il Trofeo Col Rodella. Una frazione tutta in salita di 7,55 km e con un dislivello positivo di 1050 metri con partenza da Campitello di Fassa e arrivo ai piedi del Sassopiatto e Sassolungo. Al femminile la ticinese Susanna Serafini ha fatto l’en plein, aggiudicandosi anche l’ultimo atto e facendo sua la generale con ampio margine sulle avversarie. Due nomi nuovi dunque nell’albo d’oro della diciottenne competizione a tappe fassana.
Sul traguardo di Col Rodella il bergamasco di San Giovanni Bianco ha concluso la sua prestazione con il tempo di soli 50’37”, infliggendo ben 1’48” al compagno di squadra Vincenzo Milesi, che proprio nel finale è riuscito ad allungare sul cuneese Massimo Galliano (a 2’43” dal vincitore), ipotecando così definitivamente la piazza d’onore, dopo quattro tappe di avvincente testa a testa. Medaglia di legno poi per l’immancabile Don Franco Torresani, che è sempre presente al tappone di chiusura della Val di Fassa Running ed ha dimostrato di avere ancora tanta birra in corpo, visto che ha terminato in quarta posizione a 4’17” dal Baldaccini.
Questo quartetto ha forzato il ritmo sin dalla prima pendenza in località Lasta, ma poco prima di Baita Fraina Baldaccini ha già iniziato ad aumentare le falcate, scrollandosi di dosso Milesi e Galliano, con Torresani poco dietro. Per Baldaccini è iniziata una cavalcata trionfale, mentre Galliano e Milesi hanno duellato fino al rifugio Pertini, poi nel tratto misto il bergamasco del Gs Orobie è riuscito a prendere qualche metro e ad andarsene sull’ultima salita verso il traguardo. I due sotto lo striscione hanno chiuso con 55 secondi di distacco, quindi il prete volante a 4’17” dal vincitore. Seguono in classifica Achille Faranda del Gs Brancaleone Asti, quindi l’atleta di casa Massimo Leonardi a 7’36”, l’umbro Luca Burzicchi, Giuseppe Minici, Alberto Meroni e Luigi Sommavilla della Monti Pallidi.
Nella generale Baldacchini ha chiuso le 5 tappe con il tempo complessivo di 3h44’34”, staccando di 5 minuti esatti il compagno di squadra Milesi, quindi a 6’26” Galliano, ad oltre 20 minuti Leonardi, seguito da Faranda, Burzicchi e Minici.
Ennesima gara solitaria per la svizzera Susanna Serafini, che si è aggiudicata tutte e cinque le tappe, fermando il cronometro sul Col Rodella con il trentesimo tempo assoluto (1h06’57”), precedendo di 42 secondi la rivale umbra Francesca Scarselli, quindi a 5’25” la torinese Sarah Aimee L’Epee, a 7’55” la bellunese Nada De Francesch, a 8’12” la fassana Michela Rizzi. Nella generale prima vittoria assoluta per la Serafini, dopo il secondo posto di dodici mesi fa con il tempo totale di 4h43’43”, precedendo di quasi 7 minuti la Scarselli e di 18 minuti la L’Epee, quindi Sara Baroni, Debbie Ronney e Michele Rizzi.
Per quanto riguarda la classifica di categoria Sarah Aimee L’Epee ha vinto la AF 18-34, Debbie Ronney la BF 35-59, Susanna Serafini la CF 40-44, Sara Baroni la DF 45-49, Angela Ceconi la EF 50-54, Mara Rossinelli la FF 55-59, Rosalinda Bonini la GF 60-64, Luisa Secchi la HF 65-69, Maria Rita Graci la IF 70-74. In campo maschile Alex Baldaccini la AM 18-34, Giuseppe Minici la BM 35-39, Massimo Galliano la CM 40-44, Danilo Testa la AFM, Achille Faranda la DM 45-49, Ezio Rovelli la EM 50-54, Giuseppe Fagiani la FM 55-59, Giovanni d’Amico la GM 60-64, Sergio Dattrino la HM 65-69, Giorgio Ferroni la IM 70-74, Giuseppe Parenti la LM oltre 75.
Va dunque in archivio nel migliore dei modi la 18esima Val di Fassa Running Volvo, che ha visto la presenza di quasi 500 atleti, dei quali l’80% proveniente da fuori Trentino.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl