LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Vela
venerdì 14 aprile 2017
Oggi al via il 30° Torneo Internazionale “Città della Pace”

Diciassette nazioni, atleti sempre più giovani e record di volontari
Tutto pronto per la trentesima edizione del Torneo Internazionale “Città della Pace”, al via venerdì 14 aprile a Rovereto e che colorerà le vie della città per tre giorni durante il weekend di Pasqua. Un evento che ha fatto la storia e che oggi porta in Vallagarina squadre da 17 nazioni, anche extra europee. Arriveranno a Rovereto circa 2500 atleti ed accompagnatori, che daranno il via al trentesimo torneo di calcio. I giocatori saranno divisi in cinque categorie: Women (open age), Allievi Under 17, Giovanissimi Under 15, Esordienti Under 13 e Pulcini Under 11 (30 squadre di quest’ultima categoria, un record).
Le squadre giocheranno su dieci campi della Vallagarina: lo Stadio Quercia di Rovereto, Fucine, Baratieri, Lizzana, Marco, Isera, Villa Lagarina, Volano e due campi di Mori. Tra le diciassette nazioni spicca la presenza del Giappone (ormai una piacevole conferma da alcuni anni) e del Kuwait (al suo ritorno al Torneo). Per quanto riguarda le nazioni europee, è come sempre molto nutrita la delegazione dell’Est: ci saranno infatti Albania, Bosnia, Kosovo, Polonia, Repubblica Ceca e Serbia. Non manca la rappresentanza storica delle nazioni del centro Europa con le “solite” Francia, Germania, Olanda e Svizzera. A queste si aggiungono anche Austria, San Marino e Spagna. Da segnalare, infine, anche la presenza della Finlandia, la più lontana tra le nazioni europee. Ultima ma non meno importante l’Italia, rappresentata dalle numerose squadre locali, ma non soltanto.
Gli studenti volontari dello Junior Team saranno addirittura più di 140, cifra più altra di sempre, provenienti da scuole superiori di Rovereto e Trento, che daranno un aiuto fondamentale al Comitato Organizzatore. Oltre agli studenti locali ci saranno alcuni ragazzi del Junior Team International (arriveranno in Trentino alcuni studenti spagnoli nell’ambito di un inedito scambio con i volontari locali) e alcuni richiedenti asilo coinvolti tramite Cinformi per il secondo anno consecutivo. Oltre a loro, tantissime persone compongono la complessa macchina organizzativa: lo staff di circa 20 persone che lavora tutto l’anno per la miglior riuscita dell’evento, 20 responsabili dei siti gara, 12 responsabili della security, 100 volontari delle società sportive che gestiscono i campi, oltre ovviamente alla stretta collaborazione con le forze dell’ordine, vigili urbani e vigili del fuoco
Nella giornata di venerdì le varie squadre inizieranno ad arrivare allo Stadio Quercia per l’accredito. Seguirà il momento più istituzionale del Meeting Team Leaders, dove le autorità locali daranno il benvenuto ai rappresentanti delle squadre.
Sabato mattina alle 8.30 ci sarà l’emozionante e suggestiva Cerimonia di Apertura alla Campana della Pace sul Colle di Miravalle. Alle 10.15 partirà da Piazzale Leoni la sfilata per le vie del centro, che si concluderà in Piazza Rosmini dove ci sarà un momento di festa con musica, balli ed esibizioni di calcio freestyle. A partire dalle 13 spazio alle partite sui vari campi della Vallagarina.
Domenica 16 aprile, infine, sarà il giorno della gran conclusione dell’evento: dalle 9 fino al pomeriggio continueranno le partite sui vari campi, mentre dalle 17 inizieranno le finali delle varie categorie, tutte allo Stadio Quercia. Alle 22 sarà l’ora dei festeggiamenti: partirà la Cerimonia di Chiusura con la premiazione delle squadre e, ovviamente, lo spettacolo dei fuochi d’artificio che tutti attendono.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,437 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl