LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Sport di montagna
mercoledì 1 agosto 2018
Domenica 12 agosto il 1° «Monte Gazza Wild Running»

Dopo averlo prima solo immaginato, poi progettato, lanciato e testato, il «Monte Gazza Wild Running», la nuova gara di skyrunning organizzata dal Gruppo Sportivo Fraveggio sulla montagna che domina la Valle dei Laghi, è ormai prossimo al varo. La prima edizione è in programma domenica 12 agosto, il giorno in cui runner esperti, ma anche corridori desiderosi di tuffarsi in un ambiente naturale particolarmente selvaggio come quello del Monte Gazza, si lanceranno lungo un anello che li porterà da Fraveggio a Fraveggio, passando per Lon, Passo San Giacomo (a 1.963 metri di quota), la Bocca di San Giovanni (1.545 m), il Monte Ranzo (1.836 m), Malga Ranzo (1.543 m), Malga Bael (1.089 m) e Margone (945 m). Una cavalcata lunga 25 chilometri con ben 2.000 metri di dislivello positivo e soprattutto il 92% del percorso su sentieri di montagna. La spettacolarità dell'itinerario è garantita dallo scenario naturale nel quale si svolge, dato che il Monte Gazza è uno dei punti più panoramici di tutto il Trentino, dal quale la vista spazia dalle Dolomiti al Lago di Garda, dall’Adamello al Lagorai. Una cornice nuova di zecca, dunque, per una gara di skyrunning che vede fra gli iscritti Luca Carrara, Luca Miori, Enrico Cozzini, Silvano Beatrici in campo maschile, mentre al femminile sarà da osservare la beniamina di casa Lorenza Beatrici.
Il comitato organizzatore ha deciso di mantenere inalterata la quota d’iscrizione, che ammonta a 40 euro, fino a sabato 11; non scatterà quindi quindi il cambio di tariffa con l'inizio del mese di agosto, come era stato pianificato in precedenza. I concorrenti hanno diritto al servizio docce, al buono pasto, ai rifornimenti e al pacco gara, che comprende una giacca da trail running, una birra e un dolce artigianale. Inoltre ai “finisher” verrà consegnata una caratteristica medaglia. Dopo la gara scatterà il pasta party.
Verranno premiati i primi dieci uomini e le prime dieci donne nella classifica assoluta. Un riconoscimento verrà consegnato anche ai primi tre uomini e alle prime tre donne che giungeranno al Passo di San Giacomo (1.963 m.), così come ai primi tre uomini e alle prime tre donne Over 50 (nati nel 1968 e precedenti) che giungeranno alla croce sul Monte Ranzo (1.836 m.). Per informazioni e iscrizioni mgwr.gsfraveggio.it

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl