LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Mondosport
lunedì 8 ottobre 2018
La Juventus cerca l'allungo in Champions League

In tutta Italia, il calcio è sicuramente lo sport più seguito. La sua facilità di gioco e la sua popolarità lo rendono lo sport più amato, anche per via del suo carattere commerciale, una componente ogni anno più forte. E nel calcio moderno, dominato dal business, la Juventus è la squadra che ha più seguito in tutta Italia, anche nelle regioni dove lo sport predominante non è il calcio, come accade, appunto, nel Trentino Alto Adige. La Vecchia Signora, o per alcuni la fidanzata d'Italia, è da sempre la società calcistica con più tifosi nel territorio italiano e da quando sta ingrandendo la sua leggenda ne continua ad avere sempre di più.

Il record di sette scudetti consecutivi vinti nelle ultime stagioni di Serie A è la dimostrazione dello strapotere economico e sportivo della Juventus, che adesso cercherà l'assalto anche alla Champions League. Il sogno dei bianconeri, infatti, è quello di poter vincere nuovamente questo trofeo, il più prestigioso di tutti, che manca dal lontano 1996. Nella storia della società torinese, infatti, sono ben sette le finali di Champions perse, il che lascia percepire quanto sia grande il dolore e di pari passo il desiderio di alzare nuovamente al cielo questa coppa.
Per farlo, la squadra favorita alla vittoria della Serie A secondo le quote scommesse, ha effettuato una grande campagna acquisti l'estate scorsa. Oltre all'arrivo di un fenomeno come Cristiano Ronaldo, a Torino sono approdati i vari Joao Cancelo, Emre Can, Mattia Perin e il figliol prodigo Leonardo Bonucci, tornato a casa dopo un anno di esilio al Milan. Con questa rosa così potente, che non ha risentito dell'addio del capitano Gianluigi Buffon, la Juventus ha iniziato l'anno 2018-19 nel migliore dei modi. Non solo si è portata a casa sette vittorie consecutive in campionato, dove ora spadroneggia con 21 punti su 21, ma ha anche vinto le due prime partite di Champions League, mettendosi in testa alla classifica anche in questa competizione. La vittoria netta e confortante contro lo Young Boys arrivata pochi giorni fa grazie a una tripletta di Paulo Dybala è stata importante per mettersi in una posizione privilegiata nel proprio gruppo Champions. Inoltre, il ritorno al goal dell'argentino, che si è portato a casa il pallone, è stato fondamentale per recuperarlo dal punto di vista psicologico, dato che il suo inizio di stagione non è stato dei migliori, tanto da essere relegato in panchina dal sorprendente Federico Bernardeschi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl