LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Atletica
domenica 31 marzo 2019
Fra due settimane in Valle dei Laghi «DiVinNosiola Ecorunning»

Ventuno chilometri correndo fra le campagne coltivate, accanto a laghi e corsi d'acqua, attraversando persino le cantine dove l'uva viene trasformata nell'unico vino bianco autoctono trentino. È questo ciò che attende chi prenderà parte alla quarta edizione di «DiVinNosiola Ecorunning», la mezza maratona organizzata da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Asd Charly Gaul Internazionale in collaborazione con il G.S. Fraveggio per valorizzare la zona nella quale nasce questo prodotto enologico di eccellenza. Da quest'anno gli atleti saranno concentrati in un'unica competizione, che si disputerà su un tracciato lungo 21 chilometri con 590 metri di dislivello positivo, e ciò renderà ancora più appassionante la lotta per salire sul podio, anche perché le iscrizioni già raccolte promettono molto bene sia sul piano qualitativo sia quello quantitativo. Il passaparola alimentato da chi ha già preso parte alla gara e la promozione portata avanti nelle ultime settimane nel Norditalia stanno dando ottimi frutti.
Il via verrà dato alle ore 10 presso il Teatro Valle dei Laghi, a Vezzano, poi i concorrenti si muoveranno lungo la strada forestale che li porterà a lambire prima Calavino e poi Castel Madruzzo. La valle sarà attraversata in corrispondenza di Lasino, poi i runner saliranno sul versante opposto e raggiungeranno Pergolese, correndo lungo il Rimone fino a Ponte Oliveti, da dove raggiungeranno il Lago di Toblino. Il bacino sarà costeggiato fino ai Due Laghi, poi i concorrenti passeranno nei pressi di Padergnone, per salire e ridiscendere verso il Lago e il borgo di Santa Massenza, che sarà attraversato prima di salire nuovamente verso Vezzano a lato della strada statale.
Lo scorso anno si imposero Luca Miori e Lorenza Beatrici nella prova lunga, Francesco Trenti e Sabrina Malacarne in quella breve, questa volta, come accennato, tutti gli iscritti percorreranno lo stesso tracciato, rendendo più appassionante la sfida per il podio maschile e femminile. Unica variante rimane la modalità “duo half marathon”, che consente di affrontare la gara in coppia con passaggio del testimone a metà percorso. Dopo la partenza dei corridori si muoverà anche il gruppo iscritto alla camminata ludico motoria guidata da un accompagnatore di territorio, che coprirà la distanza di 5 chilometri.
La quota di iscrizione è di 35 euro per la gara individuale e di 25 euro a testa per chi prende parte alla “duo half marathon”, mentre quella per la passeggiata ludico motoria costa 10 euro. Le richieste si compilano e si inviano attraverso il portale www.endu.net con la possibilità di pagamento tramite bonifico bancario, carta di credito o paypal. C'è tempo fino a venerdì 12 aprile o al raggiungimento del tetto massimo di partecipanti, fissato a quota 500. Inoltre ci si può iscrivere anche prima del via presso l'ufficio gara.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl