LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Sport di montagna
venerdì 20 settembre 2019
Rosetta Verticale con 200 runner e Corinna Ghirardi

Corinna Ghirardi
Corinna Ghirardi

Saranno oltre 200 gli atleti che, alle 9.30 di sabato 21 settembre, prenderanno il via alla terza edizione della Rosetta Verticale Trail Run. Ai tanti big già iscritti alla gara, si è aggiunta all’ultimo momento anche la campionessa in carica Corinna Ghirardi, che offrirà uno spunto e un motivo di interesse in più all’evento organizzato dalla Asd Primiero Ex3me, valevole come terza tappa del Trentino Vertical Circuito 2019.
Gli organizzatori hanno visto premiati i propri sforzi, tanto dai numeri - di non poco conto vista la specificità della gara - quanto dalla qualità dei partecipanti, che si confronteranno al cospetto delle Pale di San Martino.
Nel 2018 la Ghirardi s’impose in 1h09’48”, non lontana dal record fatto segnare nel 2017 dalla bellunese Cecilia De Filippo (1h09’09”). La bresciana di Malonno proverà a confermarsi e, perché no, a inseguire il nuovo primato della corsa, ricordando che gli organizzatori, oltre a prevedere un rimborso spese per i primi cinque classificati maschi e per le prime cinque donne, hanno stabilito un ulteriore premio di 100 euro per chi riuscirà a battere il record della gara, che al maschile appartiene al forte atleta trentino Davide Magnini (52’22”).
L’iscrizione di Corinna Ghirardi è andata ad aggiungersi a quelle di un qualificato lotto di atleti e sportivi, non solo specialisti, a conferma dell’appeal esercitato dall’evento. Ai nastri di partenza, infatti, ci saranno gli azzurri dello sci di fondo Ilaria Debertolis e Dietmar Nöckler, gli ex olimpionici Antonella Confortola e Bruno Debertolis, quindi il vicentino Matteo Sostizzo, promessa dello sci alpinismo e competitivo anche in questo format di gara.
Tra gli osservati speciali, poi, ci sarà il friulano di Venzone Tiziano Moia, secondo nel 2018 alle spalle dell’imprendibile Magnini, mentre gli occhi del pubblico di casa saranno puntati sugli atleti locali Nicola Giovanelli (specialista delle gare lunghe) e Riccardo Scalet, medaglia d’argento ai mondiali di orientamento nel 2014 e vincitore di numerosi titoli italiani nella specialità della corsa con la bussola.
Il via alla Rosetta Verticale verrà dato alle 9.30 dal centro di San Martino di Castrozza, che ospiterà anche il pranzo post-gara (alle 12) e le premiazioni (13.30), in programma al Palazzetto dello Sport.
I concorrenti al via si confronteranno su un tracciato di 6,9 km con 1.279 metri di dislivello, caratterizzato dopo lo start dalla salita verso il Rifugio Colverde. A quel punto, i runner proseguiranno lungo il celebre sentiero 701, per poi dirigersi verso il Dente del Cimon, transitare sotto Cima Corona e nella zona d’arrivo della Funivia Rosetta, a precedere l’ultimo strappo in salita verso la croce di vetta di Cima Rosetta, dove sarà posto l’arrivo.
Da lì, i concorrenti vedranno ripagate le loro fatiche da una vista a 360° sul Cimon, sull’Altipiano delle Pale e sul fondovalle del Primiero.
Novità dell'ultima ora riguarda poi il fatto che la Rosetta Verticale Trail Run godrà di uno speciale di ben 30 minuti su Rai Sport nei giorni successivi l'evento, con data e orario che verranno comunicati nei prossimi giorni.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl