LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Mondosport
lunedì 18 novembre 2019
Il campionato di serie A tra delusioni, conferme e rivelazioni

Quest’anno il campionato di serie A ripropone una sfida avvincente ai vertici della classifica, tra la Juventus di Maurizio Sarri, fortemente motivata a proseguire il ciclo di vittorie, e l’Inter di Antonio Conte, formazione che almeno in campionato ha trovato la quadra, in termini di prestazioni e di risultati ottenuti. Non si tratta però di un semplice duello tra le due formazioni più in palla, durante questo scorcio di stagione visto che a sei lunghezze dalla capolista, troviamo altre due formazioni, che si affacciano alla zona Champions, rappresentando uno scenario inedito, rispetto a quelle degli ultimi campionati per la serie A.

Le rivelazioni, la Lazio di Inzaghi e il Cagliari di Maran


Si tratta infatti della Lazio di Simone Inzaghi, che può contare come non mai sulle prestazioni e sulle reti del suo bomber, Ciro Immobile, e del Cagliari di Rolando Maran. Il Cagliari rappresenta una novità assoluta, per quanto compete la zona Champions, visto che gli esperti di statistica applicata al calcio, hanno già paragonato questa squadra a quella della formazione capeggiata da Gigi Riva, durante l’anno dello storico scudetto per la formazione isolana. Nonostante sia prematuro parlare di piazzamento Champions, per questa squadra, bisogna però annotare il cammino del Cagliari, durante questo avvio di stagione, che è passata da prestazioni stellari e gare non certo semplici, come ad esempio la vittoria ottenuta in trasferta contro il Napoli. Trattandosi della quinta giornata, la gara era stata etichettata come un passo falso per il Napoli di Ancelotti, invece che per la rivalsa del Cagliari, alla sua terza vittoria consecutiva, dopo un avvio non certo esemplare contro Brescia e Inter. Da quel momento in poi, il Cagliari ha iniziato a macinare gioco e risultati, con prestazioni di livello lungo le 12 giornate di campionato. Mantengono le loro posizioni anche l’Atalanta di Gasperini, che forse ha sprecato qualche partita con risultati altalenanti, così come la Roma di Paulo Fonseca, che tuttavia restano ancora in lizza per un piazzamento Champions, fino a questo punto del campionato che diventa occasione ideale per quanto riguarda le scommesse sportive calcio nel corso di una lunga e prevedibile stagione, come questa del 2019-2020 che stiamo vivendo, con risultati sempre in bilico e pronostici non semplici da prevedere, per quello che si è visto in questa prima parte di campionato di serie A.

Napoli e Milan, è crisi nera, per i risultati e per il gioco


È ancora presto fare bilanci, ma tra le delusioni di questo scorcio di stagione, bisogna annotare due big del nostro campionato: Napoli e Milan. Il Napoli, per la prima volta, dopo quattro stagioni, è praticamente già fuori dalla corsa scudetto, avendo accumulato un gap di ben 13 punti in 12 gare contro la Juventus. Non solo, visto che si allontana anche il terzo posto, con Lazio e Cagliari a +5, per la classifica provvisoria e attuale. Il Napoli allo stato attuale delle cose, deve quindi concentrarsi sul quarto posto, giocandosi il piazzamento contro Atalanta e Roma, che fino a questo momento sono sembrate sicuramente meglio attrezzate e più concentrate. Discorso a parte invece per il Milan di Stefano Pioli, che guarda ormai la zona alta della classifica da lontano, distaccata anche rispetto a Fiorentina e Parma. Tra le neo-promosse, bisogna segnalare in positivo, l’avvio di campionato del Verona di Juric, mentre è altalenante il percorso di Torino, Sassuolo, Udinese e Bologna. Nella zona calda troviamo invece Spal, Genoa e Sampdoria, così come il Lecce di Liverani, mentre chiude la classifica di serie A il Brescia con soli 7 punti, peraltro ottenuti durante le prime giornate di campionato.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl