LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Mondosport
mercoledì 17 aprile 2019
SuperLega di volley, al via la corsa allo scudetto

Non solo calcio. Il mondo dei tifosi italiani guarda anche ad altri sport come la pallavolo. La serie A1 Credem Banca entra nel vivo della fase dei play-off per lo scudetto con le semifinali che vedranno protagoniste le formazioni di Trento, Perugia, Modena e Civitanova. Ripercorriamo la storia e i titoli più importanti delle quattro squadre, a partire proprio dagli ultimi campioni di Italia, gli umbri della Sir Volley.

Sir Safety Perugia


La Sir Safety Umbria Volley nasce nel 2001 a Bastia Umbra. Passa velocemente dalla Serie B2 alla B1 (2004-2005), ma poi deve attendere cinque anni per esordire in Serie A2, dove arriva dopo aver disputato per ben 3 volte nelle stagioni precedenti la finale play-off valida per la promozione. Con l'esordio in A2, la Società sposta la sede a Perugia e cambia denominazione acquisendo quella attuale. Ancora due stagioni e la squadra è in massima serie grazie al primo posto in A2.
Inizia il sogno dello scudetto, sempre più vicino anno dopo anno, come nel 2013-14, quando arrivano in finale e vengono sconfitti dai marchigiani di Civitanova. Il primo titolo è del 2017-18, e nella stessa stagione gli umbri conquistano anche Coppa Italia e Supercoppa italiana. L'attuale formazione è guidata da uno degli esponenti di spicco della “generazione di fenomeni”, nonché uno dei pallavolisti più forti di sempre: Lorenzo Bernardi. I Block Devils sono al momento dati per favoriti nella corsa allo scudetto.

Itas Trentino


La passione per la pallavolo infiamma Trento fin da quando l'imprenditore Diego Mosna fonda la società sportiva nel 2000. La squadra fa il suo esordio in A1 nel 2000-2001, trasferendosi subito al PalaTrento. Nel suo palmares di tutto rispetto può vantare 4 scudetti, 3 Supercoppe italiane e 3 Coppe Italia, oltre ai titoli internazionali, che sono le 3 Champions League e le 5 Coppe del Mondo e una recentissima Coppa Cev.
L'annata valida per la conquista del primo scudetto è quella del 2007-2008, con una squadra riprogettata per accogliere non solo il nuovo allenatore, il bulgaro Radostin Stoytchev, ma anche una rosa di campioni di tutto rispetto come Nikolov, Kaziyski, Grbic, Jeroncic e Birarelli.
La squadra può cucire sul suo petto il primo scudetto alla fine della storica partita del 7 maggio 2008, disputata in un PalaTrento tutto esaurito. L'ultimo scudetto è del 2014-15, mentre nella stagione passata, i gialloblù sinsono arresi in semifinale contro i perugini.

Azimut Modena


La passione per il volley infiamma Modena almeno dagli anni Sessanta, ma la società sportiva con l'attuale denominazione nasce soltanto nel 2013, con il passaggio dalla Pallavolo Modena al Modena Volley. Il nome Casa Modena è dato da ragioni di sponsorizzazione.
I primi successi sopraggiungono nella stagione 2014-15, con la conquista della Coppa Italia, ma la squadra non riesce ad appuntare al petto lo scudetto, vinto invece dai trentini. Nel 2015-16 arriva finalmente la vittoria della Serie A1, per il momento ancora non riconfermata in nessuna delle edizioni successive del Campionato.

Cucine Lube Civitanova


Fondata nel 1990, la squadra di Civitanova (provincia di Macerata) approda in massima Serie nella stagione 1995-96, a causa della mancata iscrizione di diverse società sportive. Eppure, già al suo esordio in A1, conclude con un validissimo quarto posto in regular season, per poi fermarsi ai quarti di finale nella corsa allo scudetto.
Dovrà aspettare fino alla stagione 2005-2006 per cucire il primo scudetto, vinto battendo la Sisley Volley di Treviso. La seconda volta ai vertici del Campionato risale al 2011-12, questa volta contro la Trentino Volley, mentre il terzo scudetto è del 2013-14. Nella passata stagione arriva in finale cedendo il passo ai perugini, che proprio contro i marchigiani vincono il primo scudetto della loro storia.

Play-off Serie A1: dove vedere le partite


In chiaro su Rai Sport saranno visibili alcune delle partite di play-off oltre a tutte le finali. In streaming si potrà invece assistere ai match su Legavolley Channel.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,625 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl