SporTrentino.it
Pallamano

Coppa Italia: Pressano batte Sassari e chiude al 3° posto

Smaltita l’amarezza per la finalissima sfumata in semifinale, la Pallamano Pressano Cassa di Trento saluta la Final Eight di Coppa Italia con un preziosissimo terzo posto, ottenuto al termine della finale di consolazione contro la Raimond Sassari, battuta ai rigori per 31-29.

La squadra del Pressano al termine della Final Eight
La squadra del Pressano al termine della Final Eight

Un traguardo che alla vigilia poteva essere il massimo sperato dalla truppa di Fusina, tradita dagli errori in semifinale ma decisamente positiva per tutto l’arco della manifestazione. I giovani gialloneri hanno dato ancora una volta una dimostrazione di grinta, qualità e determinazione, mostrando tutto il potenziale del team trentino anche per il futuro.
Nota stonata l’infortunio alla spalla di Matteo Moser proprio in un ottimo momento per l’ala sinistra giallonera, che rischia un lungo stop ed accorciare la coperta ad un Pressano frizzante, piacevole e propositivo.

La cronaca

Contro la Raimond Sassari va in scena una partita dai ritmi blandi ma comunque combattuta e ben giocata da ambo le parti, complice anche l’assenza di pressione: emergono le qualità delle due rose, con Fusina e Passino che fanno riposare rispettivamente Giongo, D’Antino e Vieyra. Per il resto è bella pallamano in campo, con il punteggio che resta equilibratissimo lungo tutto il match: Fadanelli e Matteo Moser (6 e 7 reti rispettivamente) pilotano la squadra giallonera in attacco ed in difesa Nicola Moser, Argentin e Sontacchi fanno buona guardia sulle bocche da fuoco sassaresi, con Loizos sempre pronto fra i pali (il portiere giallonero sarà poi premiato MVP del match).

Il portiere Loizos, premiato come Mvp del match
Il portiere Loizos, premiato come Mvp del match

Il primo tempo va in archivio sul 12-11 per Pressano che nella ripresa soffre Vieyra e si disunisce soprattutto in attacco, favorendo la fuga di Sassari. Brzic e compagni si portano a condurre anche di due reti ma proprio nell’ultimo minuto Di Maggio e Dallago fanno, 27-27. Si va ai rigori dove un super Simone Facchinelli para su Stabellini e Marzocchini, consegnando la vittoria alla squadra di Fusina. Sorrisi per tutti e tanta soddisfazione: ora è tempo di recuperare, assimilare le emozioni positive e negative della Coppa e tornare in sede per preparare la prossima partita, sabato a Bressanone con la 3^ di ritorno in Serie A Beretta.

Fadanelli, autore di sei reti
Fadanelli, autore di sei reti

Tabellino finale 3°/4° posto

PRESSANO - SASSARI 31-29 d.t.r (p.t. 12-11, s.t. 27-27)
PRESSANO: Argentin 3, Chistè, D’Antino, Dainese, Dallago 3, Di Maggio 5, Facchinelli, Fadanelli 6, Folgheraiter 1, Giongo, Loizos, Moser N. 2, Pisetta, Sontacchi 4, Moser M. 7. All. Fusina
SASSARI: Bomboi, Braz 4, Brzic 8, Campestrini, Del Prete 1, Delogu 3, Kiepulski, Marzocchini 3, Mbaye, Nardin 1, Pereira 1, Spanu, Stabellini 4, Taurian 2, Vieyra 2, Vosca. All. Passino
ARBITRI: Riello-Panetta

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.