SporTrentino.it
Sport di montagna

A «La Direttissima» la record woman Jimenez

Un passaggio dell'edizione 2019
Un passaggio dell'edizione 2019

Una gara, due opzioni. La quarta edizione de «La Direttissima», in programma domenica 5 settembre, è in grado di accontentare tutti gli appassionati di corsa in quota. La certezza è il luogo di partenza, ovvero piazza Duomo, nel pieno centro storico di Trento, una vera e propria chicca considerando che si contano sulle dita di una mano le competizioni di skyrunning con start la piazza di un capoluogo di Provincia. In base alla preparazione e all’ambizione ciascun partecipante può scegliere se indossare il pettorale della K1000, che prevede uno sviluppo di 9,6 km e un dislivello di 1456 metri con arrivo in località Vason, oppure della K2, con una lunghezza di 12,7 km e 2053 metri di dislivello, con arrivo a Cima Palon.
Per gli organizzatori dello Sci club Monte Bondone, coordinati dall’event manager Yuri Nicolussi, sono giorni coincitati sia per ottemperare i dettagli organizzativi e, in particolar modo, l’allestimento dei tracciati di gara sia per la definizione della starting list.
Per quanto riguarda i runner più attesi è arrivata la conferma da parte della detentrice del record femminile, ovvero la francese Stephanie Jimenez, cresciuta nel principato di Andorra e con passaporto italiano, visto che è spostata con il trail runner Fulvio Dapit. Sarà in gara per difendere il proprio primato nella gara lunga, fissato nel tempo di 1h50’13”, ma pure per scrivere nuovamente il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione. Sempre in campo femminile saranno presenti l’azzurra di sci alpinismo Ilaria Veronese, quindi Francesca Canepa. Non è un caso che la «Direttissima» dimostri una particolare sensibilità nei confronti dell’universo rosa, poiché dalla prossima edizione nascerà in parallelo un evento esclusivamente al femminile, con un team di donne «ambassador» composto da atlete, influencer e giornaliste.
In campo maschile non sarà al via il recordman Davide Magnini, impegnato nella concomitante tappa delle Golden Trail Series in Germania. Difficile dunque che il suo tempo di 1h26’40” sulla K2 venga ritoccato. Fra le prime adesioni di rilievo sono da segnalare quelle dei due trentini Alberto Vender e Christian Modena. Indosserà il pettorale anche il forte vicentino del team Salomon Federico Presa, che prenderà parte alla gara K1000.
A completare il programma dell’evento non mancherà la vivace Kkids, prova non competitiva riservata ai bambini e ragazzi che si svolgerà su vari percorsi con start e traguardo a Vason.
Le iscrizioni alle tre gare sono ancora aperte e si possono effettuare sul sito www.ladirettissima.com. Per quanto riguarda invece il rispetto dei protocolli sanitari gli organizzatori, in ottemperanza al protocollo Csi e alle disposizioni impartite dal decreto legge numero 105 del 23 luglio 2021, nonché del decreto numreo 111 del 6 agosto, prevede che tutti i partecipanti dovranno presentarsi con l'autocertificazione Covid 19, scaricabile anche dal sito della competizione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.