SporTrentino.it
Sport di montagna

Alla Rosetta Verticale Trail Run il team Svizzera

Il team Svizzera presente alla Rosetta Verticale Trail Run
Il team Svizzera presente alla Rosetta Verticale Trail Run

Giorno dopo giorno si sta arricchendo di nomi rilevanti la starting list della «Rosetta Verticale Trail Run», in programma nel suggestivo ambiente dolomitico delle Pale di San Martino domenica 19 settembre. Il numero degli iscritti ha già ampiamente superato quota 300 adesioni e si chiuderà venerdì a quota 400, ma fra questi c’è davvero tanta quantità e internazionalità.
Sarà infatti presente la squadra nazionale Svizzera di sci alpinismo, che dal 17 al 21 settembre ha scelto anche quest’anno la valle del Primiero per affinar la preparazione in vista della prossima stagione sportiva invernale, con rinnovato entusiasmo anche per la notizia che la disciplina sarà inserita nel programma delle Olimpiadi 2026. Sette atleti rossocrociati saranno anche in gara domenica lungo i 6,9 km del percorso che presenta 1.279 metri di dislivello. Si tratta anzitutto dei detentori del record della Rosetta Verticale Trail Run Werner Marti (51’19” il primato maschile) e Victoria Kreuzer (1h03’05” al femminile), quindi Martin Anthamatten, Arnaud Gasser, Pierre Mettan, Arno Lietha, Marianne Fatton, Deborah Marti, quindi il team under 23 composto da Florian Ulrich, Patrick Perreten, Aurelien Gay, Yoann Farquet e Tobias Donnet.
In chiave azzurra non mancherà il friulano di Gemona Tiziano Moia, abbonato al podio in questa competizione, che tenterà di lasciare il segno, e sempre in tema di conferme rispetto allo scorso anno sarà della partita anche l’esperto specialista della corsa in montagna Emanuele Manzi. Da tenere d’occhio poi il forte agordino Luca Cagnati e il giovane sci alpinista vicentino Matteo Sostizzo. Al femminile indosseranno il pettorale anche la trevigiana Cristiana Follador, la fiemmese Antonella Confortola, che vinse l’edizione 2019, nonché la già campionessa mondiale di skyrunning Elisa Desco.
Sono questi gli atleti che si giocheranno la quinta edizione della Rosetta Vertical Trail Run 2021, ma in gara con obiettivi diversi, ma con una determinazione senza paragoni ci sarà anche un altro affezionato alla competizione primierotta, ovvero l’atleta amputato Moreno Pesce, protagonista negli ultimi anni di tante imprese in montagna, che tornerà sulle verticalità del Monte Rosetta con altri atleti del suo team.
Le iscrizioni sono ancora aperte sul nuovo sito internet www.rosettaverticale.it, al costo di 30 euro (con pacco gara e pasta party all’esterno) fino al 16 settembre, quindi 40 euro fino alla vigilia dello start, fino al raggiungimento di 400 pettorali, limite fissato dagli organizzatori per gestire l’evento con sicurezza e distanziamento. A tal proposito ogni atleta dovrà compilare un’autocertificazione in materia Covid 19.
Per quanto riguarda il programma gare, sabato 18 settembre è dedicato alla consegna di pacco gara e pettorali dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19, quindi domenica 19 settembre stesse attività fino alle 8,30. Lo start è previsto alle 9.30 dal centro di San Martino di Castrozza, con partenza a gruppi di 4 atleti ogni 30 secondi. Dalla classifica generale verranno poi estrapolate e premiate ben otto categorie: assoluta, under 16, under 23, over 50 sia maschile sia femminile.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.