SporTrentino.it
Pallamano

Battuto Malo per 28-25, primo successo del Mezzocorona in A

Prima storica vittoria per la pallamano Mezzocorona femminile nel Campionato di serie A Beretta. Vittoria fortemente cercata, fortemente voluta e meritatamente conquistata, quella di sabato sera tra le mura amiche del Palafornai. Un 28 a 25 finale che ha fatto esplodere di gioia pubblico locale, giocatrici e tutto lo staff tecnico della società rotaliana.
Di fronte c'era l'ostica formazione delle Guerriere Malo, anch'esse alla ricerca dei primi punti della stagione. Ma le venete nulla hanno potuto contro la determinazione, la volontà ed il cuore delle ragazze di Sonia Giovannini, scese in campo con il piglio giusto fin dalla prime battute di gioco, in cui hanno subito fatto registrare un parziale di 4 reti a 0.
Da quel momento le padrone di casa hanno sempre avuto il match in pugno, seppur in qualche occasione la tenacia della compagine guidata da coach Rodrigo Sabino abbia messo in discussione la supremazia delle trentine.

La cronaca

Dopo il break iniziale del Mezzocorona, la formazione ospite si affida alla vena realizzativa di Vanessa De Zen, autrice di tre reti consecutive che permettono alle venete di rimanere nel match, seppur all'undicesimo del primo tempo la rete di capitan Eleonora Italiano porti le trentine sul + 6, con massimo vantaggio (7 reti) raggiunto 10 minuti più tardi grazie alla marcatura di Martina Pavlovic. Ma è proprio in quel momento che la formazione di casa stacca per un attimo la spina, consentendo alle Guerriere di riavvicinarsi pericolosamente fino al -3. Le reti di Annachiara Campestrini (top scorer dell'incontro con 7 gol) e Martina Betta permettono al Mezzocorona di chiudere i primi 30 minuti in vantaggio di 5 gol (18-13).
Il secondo tempo si apre con la squadra vicentina pronta a dare battaglia, mentre la formazione di casa rientra in campo con le polveri bagnate, che producono due soli gol nei primi 10 minuti, da cui un vantaggio che si assottiglia gradualmente a sole due reti. Ma se i gol stentano ad arrivare, ecco salire in cattedra Niki Ratsika che decide di abbassare la saracinesca sulla propria porta: da quel momento il portiere rotaliano para tutto, annichilendo le avversarie e permettendo alle compagne di riprendere coraggio e convinzione. Così al 23esimo il Mezzocorona raggiunge il suo massimo vantaggio: +8. Partita finita? Nemmeno per sogno! Sul più bello le trentine decidono di prendersi una non autorizzata vacanza dal match e le venete ne approfittano, applicando una difesa aggressiva e tornando a segnare con continuità, fino a riportarsi a sole 3 lunghezze di svantaggio. A quel punto mancano ancora due minuti e mezzo alla fine, ma l'inerzia è tutta a favore del Malo. Ci pensa Luisa Dalla Valle, con un'importantissima rete, ad aggiustare le cose, rendendo vani tutti gli sforzi della squadra ospite, a cui non resta che arrendersi con l'ultima rete del 28 a 25 finale.
Buona la prima casalinga, dunque. E sabato prossimo nuova partita interna al Palafornai, che vedrà il Mezzocorona affrontare la squadra siciliana dell'Erice.

Il tabellino

MEZZOCORONA: Terrana, Gislimberti 3, Lona, Betta 6, Pedron, Ratsika, Ceso, Vegni, Dalla Valle 3, Giovannini, Verones 1, Italiano 3, Girlanda 3, Pavlovic 2, Campestrini 7, Buratti
GUERRIERE MALO: Dalle Fusine 5, Peruzzo, De Zen 4, Caretta, Young, Faccin 2, Lain 1, Dyulgerova, Pozzer A. 1, Bisevac 4, Buhna 2, Pozzer M. 3, Moretto, Barresi 3, Zambon.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.