SporTrentino.it
Atletica

Domenica torna la Garda Trentino Half Marathon

Dopo la pausa forzata del 2020, domenica 14 novembre tornerà l’appuntamento con la Garda Trentino Half Marathon, che si appresta a celebrare la 19ª edizione. La mezza maratona più partecipata d’Italia ha saputo confermarsi tale e ha richiamato sulle sponde trentino del Lago di Garda ben 3200 atleti provenienti da 41 nazioni. A loro, nelle ultime ore, si è aggiunta la veterana Agnes Tschurtschenthaler, che va inserita di diritto tra le attese protagoniste, dato che si è laureata più volte campionessa italiana e vanta un personale sulla distanza di 1h14'54".

La gara organizzata dal comitato presieduto da Sandro Poli è tornata con numeri importanti e quest’anno si ripresenterà al pubblico degli appassionati della corsa con quattro differenti proposte. L’appuntamento più atteso è, come sempre, la sfida sulla distanza dei 21 km, a cui verranno affiancate le più accessibili 10 km e 5 km, senza dimenticare le giovani leve, che sabato 13 novembre (ore 15) animeranno le vie del centro di Riva del Garda in occasione della «Kids», ideale prologo delle prove in programma il giorno successivo.
La mezza maratona di domenica 14 novembre partirà alle 10.15 dalla zona Fiera in località Baltera, per poi condurre i concorrenti nel centro storico di Riva del Garda, in viale Rovereto, per farli transitare successivamente a porto San Nicolò, nella galleria sotto il Monte Brione e risalire verso Arco, passando per Linfano e San Giorgio. Ai piedi del castello è prevista l'inversione per entrare poi sulla pista ciclabile che costeggia il fiume Sarca e giungere, a bordo lago, fino a piazza 3 Novembre, dove è previsto l'arrivo, nel cuore di Riva del Garda. I record della gara, sul percorso attuale, appartengono al keniano Paul Tiongik, che nel 2019 impiegò 1 ora 3 minuti e 38 secondi, e all’altoatesina Silvia Weissteiner, capace nel 2016 di fermare il cronometro sul tempo di 1 ora 15 minuti e 11 secondi.
Quest’anno i riflettori saranno puntati, in primis, sui tre keniani Solomon Koech, Peter Mwaniki Njeru e Dennis Bosire Kiyaka, con un occhio di riguardo anche per l’ungherese Csere Gaspar e il pugliese Domenico Ricatti, nel cui palmares appaiono convocazioni in azzurro e due titoli tricolori assoluti, senza dimenticare il ferrarese Daniele Angelini e il trentino Massimo Leonardi.
In campo femminile, detto dell’iscrizione di Agnes Tschurtschenthaler, ci saranno anche la vincitrice delle ultime due edizioni, la tedesca Thea Heim, e la portacolori del Cus Pro Patria Giulia Sommi. Altri big potrebbero aggiungersi nelle ultime ore.
Questo per quanto riguarda la 21 km, che scatterà alle 10.15, ad aprire la serie delle partenze, alle 9, sarà la 5 km, evento ludico motorio con start da Torbole e un percorso suggestivo disegnato lungo lago, mentre alle 9.30 prenderà il via la 10 km, proposta sia nella versione competitiva sia non competitiva: il tracciato si sviluppa sugli ultimi 10 km della Garda Trentino Half Marathon, con partenza da Arco e arrivo in centro a Riva del Garda (piazza 3 Novembre).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.