SporTrentino.it
Sport di montagna

Aperte le iscrizioni alla Cima d'Asta skyrace

Christian Modena sulla cresta della Cima d'Asta
Christian Modena sulla cresta della Cima d'Asta

Domenica 21 agosto la Cima d’Asta Skyrace festeggerà il proprio primo lustro di vita, proponendosi al pubblico degli appassionati per la quinta volta. Lo farà in grande stile, perché la gara organizzata dallo Ski Team Lagorai Tesino nel suggestivo territorio della Conca del Tesino avrà validità di campionato italiano Fisky e sarà dunque chiamata ad eleggere i nuovi campioni nazionali skyrace, oltre ad assegnare punti per il circuito Itra, che racchiude le principali competizioni al mondo di questa specialità.
Nei giorni scorsi sono state aperte le iscrizioni e le prime richieste di adesione non hanno tardato ad arrivare alla segreteria dell’evento, grazie anche alle speciali scontistiche applicate a chi si garantirà un pettorale entro dei tempi prestabiliti. Le iscrizioni sono disponibili online, consultando l’apposita sezione sul sito della società organizzatrice www.skiteamlagorai.com.
Dopo il successo riscosso lo scorso anno, il comitato organizzatore ha confermato i due percorsi di gara proposti nel 2021, quando furono oltre 300 gli atleti a presentarsi ai nastri di partenza, a conferma del fascino esercitato dalla competizione e dagli scenari offerti.
Per i più audaci ci sarà la versione Extreme, che avrà uno sviluppo di 27 chilometri e presenterà un dislivello positivo di ben 2400 metri. Poi ci sarà la versione Skyrace, che andrà in scena sulla distanza di 16 chilometri, con un dislivello di 1200 metri.
Il percorso più impegnativo poterà i concorrenti fino ai 2847 metri di Cima d’Asta, che ripagherà della fatica profusa per raggiungere la vetta con una vista a 360 gradi sull’intera catena del Lagorai, e non solo. Suggestivi, oltre che impegnativi, anche i passaggi dal Canalone Bassanesi e dal rifugio Ottone Brentari, che con i suoi 2.475 metri rappresenta il punto più alto raggiunto dal percorso “corto”.
Il programma prevede la partenza della sfida Extreme alle ore 8 in località Campeggio Valmalene a Pieve Tesino, sede anche del traguardo. Terminerà lì anche la Skyrace di 16 chilometri, che prenderà però il via a Malga Sorgazza, a quota 1450 metri.
Nell’agosto scorso la sfida Extreme premiò il trentino Andrea Debiasi e il bergamasco Luca Arrigoni, che tagliarono appaiati il traguardo di Val Malene dopo 3h29’04” di gara, mentre al femminile s’impose la vicentina Martina Cumerlato (4h27’42”).
La Skyrace di 16 chilometri, invece, fu vinta dal trentino del Primiero Daniele Meneghel (1h43’22”) e dalla bellunese Giulia Pol (2h13’03”).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.