SporTrentino.it
Sport di montagna

Per Simukeka e Cumerlato vittoria con record alla Vigolana

Il vincitore e recordman della Vigolana Jean Baptiste Simunkeka
Il vincitore e recordman della Vigolana Jean Baptiste Simunkeka

Era annunciata un’edizione di alto livello tecnico la quarta Vigolana The Race, quarto atto del circuito La Sportiva Mountain Running Cup, e le previsioni sono state confermate, tant’è che sono pure arrivati i due nuovi record, sia al maschile sia al femminile. A trionfare sul traguardo di Vigolo Vattaro, dopo aver percorso i 20 km di lunghezza e i 1.700 metri di dislivello positivo, sono stati il ruandese residente a Siena Jean Baptiste Simukeka del Gs Orecchiella Garfagnana e la veneta Martina Cumerlato del Gs Falchi Olginatesi.
Il maratoneta africano ha fermato il cronometro sul tempo di 2h04’48”, ritoccando di 4’40” il primato che apparteneva all’atleta di casa Andrea Debiasi, mentre la vicentina di Torrebelvicino con la prestazione di 2h34’23” ha abbassato il precedente primato di oltre 12 minuti.
Una Vigolana The Race particolarmente avvincente, dunque, con 240 atleti iscritti, che hanno affrontato i suggestivi passaggi in quota di Forcella Val Larga (a quota 2.100 metri), Cima Vattaro (2.130 metri), Becco di Filadonna (2.150 metri), Cima Vigolana (2.145 metri) e Becco della Ceriola (1.935 metri), in condizioni di temperatura ottimali visto il tempo nuovoloso.
La prima parte di gara, quella tutta in salita, aveva visto però fare l’andatura il gardenese di Ortisei Alex Oberbacher, che, al rilevamento al Becco di Filadonna dopo 7,5 km, aveva un vantaggio di 2’15” sulla coppia formata dal fiemmese Stefano Gardener e dal rotaliano di Mezzocorona Simone Costa, quindi ecco Jean Baptiste Simukeka a 2’35”, seguito da Andrea Debiasi, Gabriele Guerri, Gil Pintarelli e Christian Modena.
Quando è iniziata la discesa sono cambiate le carte in tavola: Costa che si è scavigliato e ha dovuto ritirarsi, ma soprattutto il leader del circuito La Sportiva Simukeka ha iniziato la sua straordinaria rimonta, che gli ha consentito, quando è iniziato il tratto asfaltato conclusivo, di superare anche Oberbacher e di tagliare il traguardo in solitaria. Il secondo gradino del podio è stato appannaggio di Alex Oberbacher, giunto con un ritardo di 42 secondi, quindi ottimo terzo il teserano Stefano Gardener a 1’19”. Quarto, con un gap di oltre 6 minuti, è poi transitato l’atleta di casa Andrea Debiasi, che ha preceduto i due trentini Gil Pintarelli e Christian Modena, nonché il toscano Ilian Angeli.
Invariate dal primo all’ultimo chilometro invece le posizioni della classifica femminile, con Martina Cumerlato davvero in grande forma, visto che al passaggio al Becco di Filadonna aveva già 2’16” di vantaggio sulla lecchese di Olginate Martina Bilora e oltre 4 minuti sulla perginese Giulia Marchesoni. Non è cambiato nulla nel tratto in discesa, considerando che la vicentina con residenza ad Ortisei ha chiuso con la prestazione record di 2h34’23”, precedendo di 2’37” Martina Bilora, quindi ad oltre 7 minuti Giulia Marchesoni. Seguono in classifica Denise Scherini, Elisa Pallini ed Elena Sassudelli.
Gli organizzatori della quarta edizione della Vigolana The Race hanno superato a pieni voti anche l’evento 2022, forti DEl prezioso apporto di «Solidarietà Vigolana». Il circuito La Sportiva Mountain Running Cup è atteso ora all’ultima tappa, che decreterà i vincitori 2022 al termine della Latemar Mountain Race della Val di Fiemme di domenica 11 settembre. Leader Jean Baptise Simukeka e Martina Cumerlato.

Martina Cumerlato
Martina Cumerlato

Hanno detto

Jean Baptiste Simukeka: «Avevo nelle gambe la fatica dello scorso week-end al Giir di Mont e quindi nel primo tratto in salita ho cercato di amministrare le energie per non andare fuori giri. Sapendo che in discesa vado forte, soprattutto nel tratto finale meno verticale, sono poi riuscito a tenere il mio ritmo e a superare prima Gardener e dopo Oberbacher. Gran bella gara, come percorso. Sono felicissimo».
Alex Oberbacher: «Sapendo che in discesa soffro rispetto agli avversari, ho subito forzato il ritmo, prendendo il comando su tutti i passaggi in quota. Pensavo di avere un vantaggio sufficiente sugli inseguitori, ma a 5 km dall’arrivo è arrivato come un missile Simukeka e non mi è rimasto che accontentarmi della piazza d’onore. Soddisfatto della mia prestazione».
Stefano Gardener: «È la mia prima volta alla Vigolana e devo dire che è proprio una bella competizione, con un percorso tecnico e spettacolare. Sono felice di come ho gestito la gara. In salita sono sempre stato con Simone Costa, che poi si è scavigliato nel primo tratto in discesa. Il terzo posto è un ottimo risultato, considerando che i primi due non erano poi molto lontani, ma sono arrivati davanti e quindi complimenti a loro».
Martina Cumerlato: «Sono in un ottimo momento di forma e anche al termine di questa gara impegnativa ho confermato le mie sensazioni. Ho provato subito a fare il ritmo, riuscendo a staccare le avversarie e poi ho amministrato il vantaggio. Gran bella gara».

La classifica

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.