SporTrentino.it
Tamburello

Niente da fare per la giovane squadra del Noarna

Match-clou della penultima di andata, Sommacampagna-Carpeneto è stata una partita giocata fuori dai denti da due squadre che hanno molto da raccontare in questo campionato, due squadre-immagine: da una parte il Sommacampagna, vincitore or sono due giornate della fuoriclasse e leader Callianetto, dall’altra il Carpeneto, le cui ambizioni si sposano perfettamente con le possibilità di un team che, anche se con qualche opacità è di alto livello, costruito per essere una delle principali forze del campionato “è stata una bella, grande vittoria - dice Silvano Albertini, Presidente della squadra di casa, emozionato e con la gioia negli occhi, che parlano da soli – sono soddisfatto non solo per il risultato ma soprattutto perché la squadra ci sta e sta credendoci, realizza buoni, ottimi risultati; domenica saremo a Mezzolombardo, una trasferta difficilissima, quella è una squadra che sta crescendo, ma sono sicuro che se giochiamo così vinceremo; oggi è stata una bella partita, con scambi bellissimi, ma siamo riusciti ad impostare il nistro gioco; Massimo Teli e Sandro Albertini sono stati bravissimi, un valore aggiunto ad un grande collettivo, su cui aggiungo, con grande soddisfazione, che regna una grande armonia. Nel Carpeneto hanno cercato di palleggiare e questo li ha panalizzati“.

Un campionato combattutissimo, ancora tutto a scrivere, che nella zona alta – Callianetto a parte – trova in una classifica corta ben quattro squadre in una distanza di due punti.

Torna a sorridere la Cavrianese e lo fa superando nettamente l’avversaria Fumane, di cui espugna il campo; una vittoria che per certi versi vale un Perù, perché fa bene soprattto al morale.

Va avanti senza incertezze il Mezzolombardo, che nell’incontro casalingo batte chiaramente il Monte, confermando così la bella prova di domenica scorsa in terra alessandrina, a Carpeneto e ponendosi ancora tra le squadre con maggiori ambizioni della stagione.

Senza faticare il Callianetto viola il terreno del Malavicina. Vivace e combattuto il match Cremolino-Medole, concluso con la vittoria della squadra mantovana. Scontato successo del Solferino nell’incontro casalingo con la matricola Travagliato.

Serie B

Girone A

Due gli anticipi della giornata: in quello tra Monalese e San Paolo d’Argon, previsioni avverate per il favorito team bergamasco, facilmente imposto sulla giovane compagine avversaria grazie anche alla bella prestazione dei fondocampisti Daniel Medici e Daniele Chiecchi, che hanno fatto la differenza.

Nel secondo anticipo, di fronte Guidizzolo e Capriano del Colle, squadre separate da un solo punto in classifica ed ambedue impegnate ad evitare i play-off; un incontro senza storia, con palma della vittoria ai mantovani, che travolgono la matricola bresciana.

Causa pioggia scivola a mercoledì 18 il big-match della giornata Castellaro-Filago Marne; cresce quindi la suspence sull’esito dell’incontro che avrà protagoniste l’imbattuta formazione mantovana e la forte squadra orobica reduce da cinque vittorie consecutive, distaccate da appena un punto; per ambedue dunque una vera e propria prova del fuoco.

Senza troippa fatica la Goitese conquista il terreno del Bonate Sopra.

Invertendo le previsioni della vigilia un combattivo Ceresara costrige alla resa sul terreno amico il più quotato Cinaglio, con cui divide la posta.

Turno di riposo per il Castiglione.

Girone B

Scivola con l’intera posta il Costermano dal terreno del San Vito. Continua a correre l’Ospedaletto, che si impone con autorità sulla giovane formazione del Noarna.

Fila come un bulldozer il Bardolino sul terreno del Capitel e lascia solo tre giochi ai padroni di casa.

Nell’incontro casalingo il Cavaion piega di slancio il Tuenno.

Bello e combatuto il match Nave San Rocco-Sabbionara, che i padroni di casa riescono a far proprio.

Ha riposato: Besenello.

FEMMINILI

Serie A

Nella gara di cartello della giornata il Sabbionara si distende e non lascia spazio alle avversarie, piegate senza possibilità alcuna di replica; è una dura sconfitta per la Monalese, che dalla seconda scivola ora in terza posizione in classifica, immediatamente alla spalle del Piea, che a sua volta supera, ma con un po’ di sudore, le campionesse d’Italia del Settime.

Squillante vittoria della formazione di casa, che travolge, lasciandola senza fiato, il Besenello; per il San Paolo si tratta di un’affermazione molto importante nella corsa verso i play-off, utile non solo al morale ma anche a tracciare un solco più profondo con l’immediata inseguitrice di coda.

Serie B

Girone Piemonte

Decisa vittoria del Settime, che nell’anticipo di sabato stronca sul nascere le ambizioni della Pieese.

Nell’altro anticipo vince, ma divide la posta al termine di un duro incontro, la Monalese con il Viarigi.

Ritorna alla vittoria il Callianetto, che espugna il campo del Vignale.

Girone Triveneto

Incontro duro combattuto, ma alla fine la spunta il Sommacampagna, che porta a casa due punti da Dossena. Molto combattuto anche Gussaghese-Tuenno, che ha visto prevalere la formazione di casa, che lascia però un punto prezioso alle trentine.

(fonte Fedetamburello)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,766 sec.