SporTrentino.it
Tamburello

Serie B: niente da fare per il Nave S.Rocco con il Bardolino

Turno infrasettimanale per la massima divisione e per i due gironi della serie cadetta.

In serie A è giornata di derby, il calendario ne preved tre, uno mantovano, uno alessandrino ed uno veronese. In quello mantovano è il Solferino ad aggiudicarsi, in un incontro a senso unico, la gara di cartello con la Cavrianese; prende così ossigeno la squadra di casa, dopo la sberla sonora della scorsa giornata in casa Callianetto.

Nel derby veronese nessuna difficoltà per il Sommacampagna, che continua come un bulldozer la sua marcia, questa volta a spese del Fumane.

Nel derby piemontese è battaglia tra il giovane Cremolino e la corazzata Carpeneto, ma la squadra di casa deve cedere alla più attrezzata ed incisiva avversaria.

Senza storia e a senso unico, il match tra i campioni d’Italia del Callianetto e la matricola Travagliato.

Fila liscio il Medole sul difficile terreno del Monte, non ancora ripresosi dopo il duro incontro di domenica con il Sommacampagna.

Non fatica molto il Mezzolombardo a superare il Malavicina, fuori fase dopo il duro incontro dello scorso turno con il Carpeneto.

Serie B

Girone A

Non ha deluso le aspettative l’incontro Castiglione-Filago Marne, megamatch della giornata, combattuto allo spasimo da ambo le parti e concluso dal Castiglione al tie-break 10-8, vittoria d’un soffio appena, davanti al pubblico amico. Rimescolata la classifica, ora accanto allo squadrone orobico rientra quello mantovano del Castellaro, a sua volta vincitore, era nell’aria, sul San Paolo d’Argon.

Nei match di bassa classifica il Capriano del Colle fatica, ma espugna il campo per nulla facile del Ceresara, mentre il Bonate Sopra, favorito anche dal terreno amico, supera la Monalese.

Semaforo rosso sul terreno amico per il Cinaglio che non regge alla forza della Goitese.

Turno di riposo per il Guidizzolo.

Girone B

Avrebbe dovuto essere quasi una partita di routine per la capoclassifica Bardolino in quel di Nave San Rocco ed invece è stato un brutto capitombolo, con pieno merito della squadra trentina.

Va al Cavaion il derby veronese con il Costermano; per la squadra di casa, che tiene saldo il secondo posto in classifica, è un segno di netta ripresa dopo la sconfitta subita domenica a Bardolino.

Come nelle previsioni il Sabbionara supera il Tuenno e l’Ospedaletto il San Vito.

Match combattuto, in zona di bassa classifica, tra Besenello e Noarna, con la squadra di casa, più organica e incisiva che prende tutta la posta.

Turno di riposo per il Capitel Caluri.

(fonte Federtamburello)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.