SporTrentino.it
Olimpiadi

Yuri Floriani chiude 13° la finalissima dei 3000 siepi

Yuri Floriani in azione a Londra (foto Colombo-Fidal)
Yuri Floriani in azione a Londra (foto Colombo-Fidal)

La sua finale il trentino Yuri Floriani l'aveva vinta in batteria, cogliendo l'accesso alla finalissima olimpica di Londra. Cogliendo l'accesso fra i migliori quindici al mondo sui 3000 siepi. L'atleta trentino è poi stato protagonista di una finalissima olimpica nella quale ha corso con il proprio ritmo, che gli è valso il 13esimo tempo finale. Per lui il tempo di 8:40.07, un buonissimo crono e gli applausi di tutti. Nella gara dei 3000 vinta dal keniano Kemboi. "Purtroppo stasera - le parole dell'azzurro Floriani - avevo le gambe fin troppo rilassate. E' stata a lungo una gara alla portata di tutti, molto tattica, ma alla fine strana. E questo mi ha messo un po' in crisi, mi sarei aspettato un altro ritmo e questo mi ha portato a sbagliare un sacco di barriere. Ho anche preso una brutta botta ad un ginocchio. Ma, forse, ancora mi manca esperienza in questo genere di competizioni. Spero di poter gareggiare di più nei grandi meeting per migliorare. Sono comunque superfelice di aver fatto una finale olimpica. Nonostante il bel secondo posto in batteria dell'altro giorno, non ero appagato e stasera ero carico per fare di più".

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,766 sec.