SporTrentino.it
Tamburello

A Faedo la festa di fine stagione del tamburello trentino

Si è chiusa sabato la stagione tamburellistisca di tamburello con la tradizionale festa del tamburello organizzata quest? anno dall? A.S. D Faedo. Nonostante la giornata piovosa e autunnale, la festa è ottimamente riuscita per merito della società Faedo che ha lavorato sodo per preparare al meglio l'evento. Presenti come in tutte le Feste del Tamburello campioni della massima serie e dei settori giovanili ovvero il futuro del tamburello, oltre a tantissimi dirigenti, presidenti, allenatori e accompagnatori. Un dato di fatto che fa ben sperare per il futuro di questa disciplina sportiva che seppur considerata uno "sport minore", va avanti, nonostante le difficoltà economiche del momento. Il presidente Emilio Crosato nel suo discorso ha voluto ricordare anche come il Coni abbia tagliato notevolmente i contributi alla Federazione Italiana Palla Tamburello. Nel corso della festa sono state premiate tutte le formazioni che nel 2012 hanno vinto i loro campionati (provinciali e nazionali). Per il 3° anno consecutivo, il Comitato di Trento ha voluto premiare anche le squadre classificatesi al secondo e al terzo posto. Relatori della giornata sono stati il sindaco di Faeco Bruno Faustini, l? assessore allo sport del Comune di Faedo Diego Simoni, il presidente del Faedo Remo Fontana, oltre a presidente del Coni di Trento Giorgio Torgler, il presidente del Comitato di Trento Piero Turri, il presidente della Federazione Italiana Palla tamburello Emilio Crosato, il segretario del Comitato di Trento Matteo De Zambotti. Premiati anche gli arbitri( Trento nel suo organico ha anche un componente della Commissione Tecnica Arbitrale ovvero Sergio Bonicalzi) e le società che nel 2012 hanno organizzato manifestazioni tamburellistiche e tutti gli atleti trentini convocati in nazionale in occasione delle amichevoli di agosto contro la Francia e del primo campionato del mondo, che non ha regalato grandi soddisfazioni ai colori azzurri. Molto significativo l? intervento del Presidente della Federazione Italiana Emilio Crosato che oltre alle manifestazioni organizzate in Trentino, sempre ottimamente riuscite ha voluto anche ricordare Fabrizio Leonardi, sfortunato giocatore che nello scorso torneo dei veterani a Dossena è stato colpito da una pallonata all? occhio. La giornata di Faedo è stata un bel evento ricreativo e di confronto fra tutti gli appassionati di tamburello, sport che in provincia di Trento conta moltissimi atleti e appassionati.

I premiati categoria per categoria

Pulcini femminili Tuenno:

Caterina Lorandini, Giulia Pellegrini, Mara Gasperetti, Giorgia Gasperetti, Camilla Negherbon, Veronica Mc Gregor.

Pulcini Maschili:

1° Tassullo: Manuel Zambiasi, Massimo Odorizzi, Nicolò Bussetti, Francesco Magnani, Andrea Valentini, Filippo Quaresima, Matteo Valentini, Alessandro Borghesi

2° Besenello: Davide Battisti, Mirco Campolongo, Thomas Battisti, Alessio Campolongo, Chiara Zeni, Davide Dalpra.

3° Tuenno: Tobia Tolotti, Eros Valentini, Daniele Valentini, Luca Odorizzi, Joan Danci, Alessio Gennara, Nicola Mover, Ettore Menapace.

Esordienti femminili:

Tuenno: Ilaria Negherbon, Veronica Dallago, Martina Grandi, Irene Leonardi, Veronica Vogl, Sofia Ghezzi, Sara Ghezzi, Gaia Pavlovic.

Esordienti maschili:

1° Noarna: Alessandro Merighi, Samuele Fiorini, Gabriel Fiorini, Mattia Goser, Cristian Cominolli, Sebastiano Bais.

2° Valle San Felice: Alessio Cattoi, Riccardo Cattoi, Filippo Maffei, Daniele Bertolini, Francesco Gelmini, Alessandro Cazzaniga.

3° Patone. Marco Luzzi, Lorenzo Zuani, Cesare Biasiol, Elia Gober, Giovanni Cristellon,

Giovanissimi femminili: Vigor Nave San Rocco campione d'Italia.

1 Vigor Nave San Rocco: Laura Mosna, Beatrice Zeni, Alice Fontana, Francesca Pilati, Martina Bentivoglio.

Giovanissimi maschili:

1. Valle San Felice: Giovanni Beltrami, Federico Romani, Massimo Gelmini, Gabriele Betrami, Gabriele Frapporti, Roland Vettori, Filippo Maffei.

2. Nave San Rocco: Laura Mosna, Andrea Mosna, Cinzia Merlo, Gioiele Garzetti, Davide Sassudelli, Thomas Caset, Beatrice Zeni.

3. Tuenno: Michele Dallago, Giulio Leita, Riccardo Ferrarroli, Simone Esposito, Mirco Gasperetti, Nicola Martini, Denis Ballisai, Dimitri Danci.

Allievi femminili:

Tassullo: Alessia Odorizzi, Giorgia Pilati, Jasmine Chini, Giada Odorizzi, Cristina Borghesi, Laura Corradini, Sara Menegoi, Giulia Rosati, Francesca Pilati, Martina Bentivoglio.

Mezzolombardo: Ilaria Mongibello, Alessia Castellan, Arianna Calliari, Caterina Visentini, Caterina Cappelletti.

Allievi Maschili:

1. Tassullo: Emiliano Odorizzi, Federico Dalpiaz, Stefano Cicolini, Marco Ferrera, Kevin Chini, Mattia Castellan.

2. Valle San Felice: Michele Cimontetti, Matteo Bertolini, Andrea Maffei, Mattia Martinelli, Lorenzo Gelmini, Davide Bertolini.

3. U.s Sporminore: Gianluca Franzoi, Fazliu Arijamit, Erik Franch, Giacomo Franzoi, Daniel Nardelli, Kevin Giovannini, Denis Nardelli, Gabriel Franzoi, Luca Franzoi.

Juniores Maschili: Noarna campione d'Italia.

1 Noarna: Gabriele Merighi, Matteo Grigoli, Federico Merighi, Tommaso Merighi, Michael Parisi.

2. Vigo di Ton: Davide Luccin, Matteo Weber, Andrea Marcolla, Francesco Prencipe, Alessio Paternoster, Yohan Battan.

Per quanto riguarda la serie D premiate le società Libertas Vigo di Ton, Besenello, Noarna e Fontigo. In Serie C il Noarna, il Tesero e il Faedo, nel minitamburello Corona Cunevo, Noarna, Robur e Tuenno, oltre alle rappresentative under 23, 18, e 16 maschile e under 18 e 16 femminile.

Questi gli atleti convocati in nazionale

Maschile: Federico Gasperetti, Nicola Merlo, Franco Zeni, Luca De Zambotti, Andrea Moratelli, Gabriele Merighi, Davide Luccin, Federico Merighi, Michele Cimonetti, Tommaso Merighi.

Femminile: Germana Baldo, Paola Daldoss, Laura Lorenzoni, Ilenia Tretter , Alice Magnani e Beatrice Zeni.

Infine è stata premiata la squadra femminile del Sabbionara che ha vinto lo scudetto, la Coppa Europa e la Super Coppa fallendo solo la Coppa Italia. La formazione allenata da Gigi Beltrami negli ultimi due anni rappresenta al meglio il tamburello trentino a livello nazionale e anche internazionale.

La premiazione della squadra del Sabbionara è stata fatta dal presidente del Faedo Remo Fontana che ha potuto cosi premiare anche la figlia Giada, giocatrice del Sabbionara, premiata dunque in casa essendo di Faedo e premiata dal padre, grande appassionato di tamburello che fa sempre molto per mandare avanti il tamburello a Faedo.

(fonte organizzatori)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,781 sec.