SporTrentino.it
Universiade 2013

La Russia brinda ancora nel fondo con Oxana Usatova

La russa Oxana Usatova ha vinto a Lago di Tesero l'ultima medaglia d'oro in palio nel fondo femminile alla XXVI Winter Universiade Trentino 2013. La venticinquenne siberiana, studentessa dell'Università di Omsk ha completato i 15km in tecnica classica in 42:50.4, superando nel finale le due norvegesi Marte Monrad-Hansen, seconda a +3.6, ed Astrid Oeyre Slind che si è messa al collo il bronzo con un distacco di 4.6 secondi.

Per l'Usatova si tratta del secondo oro a Trentino 2013, dopo il successo nella sprint - sempre a tecnica classica - disputata sabato 14 dicembre scorso.

La gara si è risolta nel finale, quando al comando si era formato un gruppo di 7 atlete che comprendeva anche le altre russe Repnitsyna, Tsareva, Kuramshina e la svedese Larsson. Nell'ultimo giro prima la Slind e successivamente la stessa Usatova hanno provato a imporre l'accelerazione decisiva, tentativi che hanno portato alla scrematura del gruppo di testa. Nel chilometro finale, la Usatova ha attaccato in salita, guadagnando quei metri di vantaggio che le hanno consentito di tagliare il traguardo in prima posizione. A completare il podio sono state quindi le due norvegesi: anche per la Slind si tratta della seconda medaglia alla XXVI Winter Universiadi, dopo il successo nell'individuale in tecnica libera del 17 dicembre scorso.

RISULTATI: http://winteruniversiade2013.sportresult.com/fisu/en/-60/Root/ViewPdf/CCW715101_C73E_1.0.pdf

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,985 sec.