SporTrentino.it
Tennistavolo

Il Lavis espugna il campo del Redentore, Besenello ancora ko

Nei giorni scorsi, si è disputata la sesta giornata dei campionati nazionali e regionali di tennis tavolo.
Per una volta modifichiamo l'ordine e partiamo con il narrare le vicende del campionato di D2 regionale.La penultima d'andata ha previsto lo scontro al vertice tra Besenello e San Giuseppe di Rovereto, che è andato a favore di quest'ultimi, per 5-4 e dal punteggio si può intuire che l'incontro è stato in bilico fino alla fine. Il "Cobra" Zanella, ha chiuso i giochi a favore dei roveretani battendo per 3-1 Memoli, roveretani che allungano il passo dai lagarini, ora a +4.
Il Bolghera, a sua volta vittorioso contro il Villazzano E sale a dieci punti, scavalca il Besenello a 8, e sabato, il calendario metterà a confronto la seconda e la terza della classe, mentre il San Giuseppe ospiterà il Castelnuovo.
In D1, Arco, Cles e ITAS Lavis, sono racchiusi in quattro punti. Preziosa la vittoria dell'Arco, che orfana di Mosna, è andata a espugnare il campo del Bolghera.
In C2, il ritornello è sempre quello d'inizio stagione, Lautohaus di Mezzolombardo è la formazione a dettar legge, sabato si è sbarazzata del Besenello di Giongo, Dambour e Trentini per 5-1, senza colpo ferire.
Salendo, si arriva ai tornei nazionali, dalla C1 notizie più che confortanti.
Sono arrivate tre vittorie ed una sconfitta. Hanno vinto la Dolomatic Lavis, 5-2 contro i bresciani del Benaco, e le due compagini del Villazzano.
Il Villazzano B ha rifilato un sonoro 5-0 al Lana, mentre,la sconfitta è arrivata dal derby regionale tra Mezzolombardo Al Informtika - Gruppo tnt e Villazzano Cassa Rurale di Trento. Gli uomini di Piras hanno battuto i rotaliani per 5-1, con Stefanovic a segno su Alessandrini, per il punto della bandiera.
In B2, non cambia la musica per il Besenello, i lagarini hanno cozzato contro il Redentore 1971, col solo Jacopo a realizzare il punto per la propria compagine, ed a un passo dal battere Roncolato numero 170° delle classifiche italiane.
Ad un Redentore 1971 che vince, se ne è contrapposto, per nostra fortuna, uno che ha perso, ed ha perso male, molto male, per opera del TS Service Lavis, che è andato a violare il campo avverso per 5-0.
La doppia di Chiecchi e Kakorin ed il punto di Max hanno permesso ai trentini, di riprendere un cammino interrotto e riportarli verso zone più tranquille in classifica.
Sabato si disputerà l'ultima giornata del girone d'andata, poi pausa fino alla ripresa prevista per la fine di Gennaio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,812 sec.