SporTrentino.it
Tennistavolo

Maxim Moiseev si impone nel Memorial Demetrio Moser

Fermi i campionati nazionali e regionali per la pausa invernale, questo primo scorcio del mese di gennaio, è stato caratterizzato per la disputa di due tornei.
Il primo è oramai diventato un appuntamento fisso per gli amanti del tennis tavolo nostrano e non solo. Ci riferiamo al “Memorial Demetrio Moser, che quest’anno ha compiuto 25 anni di storia, senza aver perso lo smalto delle prime edizioni.
Una sessantina di pongisti in rappresentanza di tre regioni e tredici società, hanno dato lustro ad un evento, organizzato dall’ASD Lavis, sempre in maniera perfetta.
A causa di altri tornei concomitanti, alcuni big, non hanno potuto partecipare alla manifestazione, che ha comunque fatto vedere al pubblico presente, un buon tennis tavolo.
Maxim Moiseev del Lavis, ha messo il suo sigillo battendo in finale Daniele Mesaroli del Villazzano, al termine di cinque set, giocati dal pongista di casa, in difesa, senza mai attaccare, non è cosa da poco, visto e considerato che dall’altra parte, aveva uno degli attaccanti più forti della regione.
Con Antonella Andreata, Max, si è imposto, anche, nel doppio misto. I due, in finale hanno battuto un’altra coppia fissa Mesaroli-Alessandrini. Anche qui cinque set tirati, brava Antonella a supportare Max nei momenti topici del match.
Dopo due secondi posti, “il Mesa” si è tolto lo sfizio di vincere il quarta categoria, dopo un’altra maratona, ha avuto la meglio su Georg Muller del Lana.
Nel singolare maschile, riservato ai quinta, la vittoria è andata allo “straniero” emiliano Tiziano Scaruffi. Per lui sono stati sufficienti tre set per battere il Clesiano Paolo Pilloni.
Se al Demetrio Moser, gli incontri servivano a scaldare i motori e non avevano valore assoluto, in vista della ripresa dei campionati, alla seconda prova predeterminata riservata ai quarta ed ai quinta maschile e femminile, si è fatto sul serio.
Nella quinta categoria femminile si è imposta Antonella Andreata del Lavis, che, in un girone all’italiana, composto da sette atlete, ha vinto il maggior numero di incontri, al secondo posto, si è piazzata, Stefania Demonte del Villazzano, sul gradino più basso del podio, la nonesa Alice Zanon.
Tra i quinta maschile, altro successo per il Lavis, che ha piazzato al primo posto Nicola Andreatta, che battuto in finale il pongista del Bolghera Sergio Martinelli, bronzo per un altro compagno di squadra, Giacomo Cristinelli, sempre del Bolghera.
Tra i quarta, ha vinto in maniera meritata Jacopo Endrizzi, che bissa il successo della prima prova. Il giocatore in forza al Besenello, ha dovuto, però sudare, per avere la meglio di Daniele Mesaroli del Villazzano. Un 3-1 a favore di Jacopo, che ha avuto la forza di chiudere un match, che se, si fosse protratto al quinto, sarebbe stato tutto da giocare. Il podio si completa col terzo posto del fratello, Leo, che seppur in condizioni fisiche precarie, ha battuto nella finale di consolazione, il forte difensore del Lavis, Lorenzo Bosetti.
La manifestazione, è stata organizzata dal Gruppo Sportivo Bolghera in collaborazione con la FITET provinciale, e si è disputata presso il Pala Vela di Trento.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,75 sec.