SporTrentino.it
Altri sport

Le probabili formazioni di Verona-Empoli del 28 maggio

La Sampdoria è ormai matematicamente retrocessa, ma appena sopra ci sono altri sei team in lotta per la salvezza. A poche giornate dal termine del campionato, questa lotta risulta ancora apertissima.
Salernitana e Spezia hanno ottenuto vittorie fondamentali rispettivamente contro l’Atalanta e il Milan, battuto 2-0. Una rete nel finale dell'ex Lazio e Inter Antonio Candreva ha abbattuto l’Atalanta, che vede allontanarsi inesorabilmente la qualificazione nell'Europa che conta. Allo stadio Alberto Picco di La Spezia, le reti di Salvatore Esposito e del polacco Przemyslaw Wisniewski determinano una svolta importante per la Spezia, che si porta a 30 punti. E poi ci sono l’Empoli di Paolo Zanetti, attualmente a quota 38 punti, e l’Hellas Verona di Marco Zaffaroni, che si scontreranno domenica 28 maggio 2023 alle ore 15 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona. Si tratta di una partita che potrebbe determinare il loro destino in Serie A. Vediamo quali sono le previsioni e le possibili formazioni.

Le previsioni degli esperti

Empoli e Verona sono due squadre che per certi versi si equivalgono. Per il Verona la pressione al fine di ottenere una vittoria è immensa e la squadra dovrà attingere a tutta la sua forza e resilienza per superare un Empoli altrettanto determinato. I toscani hanno trovato diversi colpi di genio nel corso della stagione, ma purtroppo gli è spesso mancata la costanza. Di fronte a un avversario temibile come il Verona, gli azzurri di Paolo Zanetti dovranno mettercela tutta e dare il massimo per tutti i 90 minuti se vogliono uscire trionfanti da questo duello ad alta tensione.

Possibili formazioni dello scontro diretto Verona - Empoli

Vediamo quale potrebbe essere la probabile formazione dell’Hellas Verona in vista della trentaseiesima giornata di campionato. In porta con buona probabilità ci sarà Lorenzo Montipò. La linea difensiva potrebbe essere composta da Giangiacomo Magnani, dal polacco Pawel Dawidowicz e dallo svedese Isak Hien, di origine ghanese. Nel centrocampo potrebbero essere schierati il capitano Davide Faraoni, il francese Adrien Tameze di origine camerunese, il danese Oliver Abildgaard in prestito dal Rubin e il serbo Darko Lazovic. L’attacco potrebbe essere composto da Simone Verdi, in prestito dal Torino, dal bosniaco Milan Duric e dallo slovacco Ondrej Duda, in prestito dal Colonia. Si tratta, a nostro avviso, di un buon mix di veterani e giovani talenti.
Tra le riserve si annoverano il portiere Simone Perilli, i difensori Diego Coppola, Federico Ceccherini, Fabio Depaoli, il colombiano Juan David Cabal, lo scozzese Josh Doig, l’olandese Deyovaisio Zeefuik, in prestito dall'Hertha Berlino, i centrocampisti Filippo Terracciano, il portoghese Miguel Veloso, il ghanese Ibrahim Sulemana e l’olandese Jayden Braaf, in prestito dal Borussia Dortmund, e gli attaccanti Kevin Lasagna, il sierraleonese Yayah Kallon, il belga Cyril Ngonge e l’argentino Adolfo Gaich. Risultano indisponibili per questo match l’attaccante francese Thomas Henry, causa rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, e il centrocampista australiano Ajdin Hrustic, recentemente sottoposto alla ricostruzione legamentosa alla caviglia sinistra.
Vediamo ora quale potrebbe essere la possibile formazione dell’Empoli. Tra i pali con buona probabilità vedremo il portiere Guglielmo Vicario, classe 1996. La linea difensiva sarà presumibilmente composta da Sebastiano Luperto, Fabiano Parisi, l’olandese di origini nigeriane Tyronne Ebuehi e il polacco Sebastian Walukiewicz, in prestito dal Cagliari. Al centrocampo verranno con buona probabilità schierati Filippo Bandinelli, l’ivoriano classe '92 Jean-Daniel Akpa-Akpro, in prestito dalla Lazio, e il rumeno Razvan Marin, anch’esso in prestito dal Cagliari. In attacco probabilmente vedremo il centravanti Henderson, Nicolò Cambiaghi, in prestito dall'Atalanta, e Francesco Caputo, detto Ciccio, in prestito dalla Sampdoria.
Tra le riserve in questo caso si annoverano i portieri Samuele Perisan e Samir Ujkani, i difensori Lorenzo Tonelli, Liberato Cacace, lo sloveno Petar Stojanovic e il kosovaro Ardian Ismajli, i centrocampisti Alberto Grassi, Emanuel Vignato, Jacopo Fazzini e lo svizzero Nicolas Haas e gli attaccanti Mattia Destro, il croato Marko Pjaca, in prestito dalla Juventus, l’uruguaiano Martín Satriano, in prestito dall'Inter, e Roberto Piccoli, anch’esso in prestito dall'Atalanta. Risultano indisponibili il difensore Koni De Winter, causa infortunio, e il centrocampista Tommaso Baldanzi, prodotto del vivaio dell’Empoli, la cui rete ha steso l’Inter a San Siro.
La lotta per la salvezza non è mai stata così accesa come quest’anno. Prepariamoci quindi ad assistere a un emozionante match quando Verona ed Empoli scenderanno in campo domenica 28 maggio 2023 allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona, l'ottavo stadio italiano per capienza. Il calcio d’inizio avverrà alle ore 15. Con entrambe le fazioni pronte a dare il massimo, questa è una partita da non perdere.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,515 sec.