SporTrentino.it
Pallamano

L’Under 17 di Pressano è campione provinciale

La sosta di 3 settimane dedicata alla Serie A Beretta ha permesso di aprire una lunga e corposa parentesi dedicata alle giovanili in casa Pallamano Pressano Cassa di Trento. La Figh è riuscita ad allestire tutti i campionati agonistici e la società giallonera, presente con tutte le categorie, ha cominciato a muovere la propria macchina organizzativa per questi mini campionati della durata di due mesi che assegneranno i titoli stagionali.

La formazione Under 17 della Pallamano Pressano
La formazione Under 17 della Pallamano Pressano

È proprio di domenica 2 maggio l’esordio in stagione per i più piccoli in campo, i gialloneri Under 13 di Flavia Michelon che si sono dovuti arrendere al Palavis contro il Bolzano nella prima partita stagionale: i ragazzi di Pressano proveranno a rifarsi sabato prossimo, quando sempre al Palavis arriverà il Bressanone. Agrodolce il primo impatto per la squadra Under 15 guidata da Alessandro Fusina, in panchina anche con i giovani 2006-2007 oltre che in Serie A Beretta; esordio in campionato super per i gialloneri, vittoriosi 32-22 sul Bressanone la scorsa settimana ma poi ridimensionati dal favorito Bolzano, capace di passeggiare al Palavis 22-31; il prossimo weekend con altre due partite darà risposte più precise sul prosieguo del campionato per l’Under 15.
Chi sorride per prima invece è l’Under 17, impegnata in un triangolare-lampo di andata e ritorno per l’assegnazione del titolo provinciale: i giovani rampanti di Alain Fadanelli e Paolo Villotti hanno superato la concorrenza di Handball Mori e Pallamano Mezzocorona. Un poker di vittorie tutte molto nette che ha consegnato alla squadra giallonera il titolo di campione provinciale 2020/2021: ora la squadra di Pressano è matematicamente qualificata alle finali nazionali, programmate per il primo weekend di giugno, e si giocherà la finalissima per il campionato regionale contro una fra Bolzano e Merano. Un periodo quindi molto intenso per tutte le categorie, impegnate a tappeto: un orgoglio ed una fortuna per la disciplina e per la società giallonera poter disputare i campionati anche in questo difficile periodo di pandemia che, nonostante l’assenza dall’attività per oltre 1 anno, ha rimesso in luce le qualità dei giovani atleti gialloneri.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.