SporTrentino.it
Tennistavolo

Lavis battuto a Prato per 5-4, Besenello ko in casa

Quarto turno del girone di ritorno non positivo per le regionali impegnate nei campionati nazionali di tennis tavolo.
Continua la striscia negativa del Lavis in B1 nazionale, che ha dovuto cedere in trasferta ai toscani del Prato. Ed è stato un 5-4 amaro, per gli uomini del presidente Michelon. A tre giornate dal termine, i trentini sono stati agganciati ad otto punti dalla formazione emiliana del Modena, e la classifica, che fino a qualche settimana fa, sorrideva ai lavisani, ora comincia a preoccupare.
In B2, il Besenello, ha incassato l’ennesima sconfitta casalinga. Corsari i veneziani del San Bartolomeo Salzano, che hanno concesso ai trentini una sola vittoria, quella realizzata da jacopo ai danni di Matteo Deschovic. Sfortunato Leo Endrizzi, che in due occasioni, è andato molto vicino dal compiere l’impresa e battere Deschovic e Gaybakyan, il 3-2 finale a favore degli ospiti, è un risultato che sta molto stretto al giocatore trentino.
In C1 Nazionale, il bilancio per le trentine è in perfetta parità. Due vittorie e due sconfitte. Ha perso il Mezzolombardo per 5-1, con questo risultato, si riducono al lumicino le speranze di stare in categoria.
Se in coda il discorso retrocessione è quasi concluso, in vetta, dopo la rocambolesca vittoria del Villazzano A, per 5-4, ai danni della capolista Lavis, tutto si è riaperto.
Non sono bastati i tre punti di Frianu per arginare la compattezza dei giocatori del Villazzano che sono andati tutti a segno, doppia di Manganelli e Mesaroli ed il punto decisivo di Gabriele Di Gennaro, ottenuto su Lorenzo Bosetti, subentrato a Luca Michelon.
Ma a quanto raccontano le cronache, la partita clou, è stata quella che ha visto protagonisti, il Mesa e Salvatore Ferraro. Salvatore stava conducendo 2-0 ed aveva la palla del match, ma il “Mesa”, è riuscito a risalire la china ed a chiudere al quinto, dopo aver annullato altre due palle match nel quarto, sotto 10-8. Gli uomini di Romano Piras, con questa vittoria, hanno agganciato in vetta il Lavis, pur avendo disputato una partita in più, il derby casalingo vinto per 5-3.
Cammino che per i lavisani, da qui alla fine del torneo si fa duro, in sequenza dovranno affrontare Bolzano, Benaco e Mezzolombardo, mentre, il Villazzano, dovrà vedersela col Bressanone, e con la cenerentola Mezzolombardo, strada certamente con meno ostacoli, rispetto agli avversari.
Nei campionati regionali, solo in D2, non c’è la matematica certezza del passaggio di categoria del San Giuseppe di Rovereto, cosa fatta è la promozione del Mezzolombardo dalla C2 regionale, alla C1 nazionale, e quello dell’Arco B, dalla D1 alla C2 Regionale.
Si è chiuso il campionato veterani con la vittoria del Lavis, che si giocherà le finali per la promozione in serie A, a fine giugno, a Torino città europea dello sport per il 2015.
Secondo il Besenello, che fino alla fine, ha insediato la prima posizione ai lavisani, e finiti con gli stessi punti dei giocatori di Max, ma messi meglio nello scontro diretto.
All’andata i lavisani persero per 3-2, e nel ritorno, si sono imposti per 3-0.

Prova finale Ping Pong Kids
Il Palazzetto dello Sport della Vela di Trento, ha ospitato nei giorni scorsi, la prova unica del Ping Pong Kids, manifestazione riservata alla categoria giovanissimi, pongisti che hanno un’età compresa tra i nove e gli undici anni.
Questi mini atleti, hanno dovuto cimentarsi in prove motorie e prove tecniche al tavolo. Al termine delle due prove, ne è scaturita una classifica, che ha visto primeggiare Michele Valentinotti (S.Rocco), seguito dal compagno di squadra Tommaso Frioli e dal clesiano Damiano Basteri, nella classe d’età 2004/2005.
Fra i nati dal 2006 in poi, si è districato meglio nelle prove previste, Gianluca Basteri (Cles) che, grazie alla sua performance, ha staccato il pass per il trofeo Teverino.
Nella sua sezione, ha condiviso gli ostacoli con Daniele Montermini del G.S. Bolghera.
Nel settore femminile, non c’è stata storia in quanto Carlotta Endrizzi del Besenello, non ha dovuto confrontarsi con nessun’altra atleta, essendo l’unica iscritta della categoria.
Risultati e classifiche finali sul sito www.fitettrentino.org.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,75 sec.