SporTrentino.it
Pallamano

Mengon e D'Antino in evidenza con la maglia azzurra

Torna il sorriso alla nazionale italiana maschile di pallamano, impegnata nella fase di qualificazione ad Euro 2022. Gli azzurri guidati dal DT Riccardo Trillini ieri hanno infatti battuto la Lettonia col punteggio di 28-17 sul campo amico del Centro Tecnico Federale di Chieti.
Gara a senso unico per l’Italia, che ha così risposto con due punti alla sconfitta patita in novembre contro la Norvegia. In campo anche due trentini doc, i lavisani Marco Mengon (2000) e Nicolò D’Antino (1999) cresciuti nelle file della Pallamano Pressano: per i due giovani azzurri ampio minutaggio (più di un tempo a testa) ed entrambi in rete, una segnatura per Mengon, due per D’Antino.
Accanto a loro una lunga serie di millennials che fa sperare per il futuro della pallamano italiana.
Per gli azzurri il cammino di qualificazione ad Euro 2022 presenta subito la seconda sfida alla Lettonia: a Valmiera domenica alle ore 14.30 (diretta Sky Sport Arena) l’Italia cercherà due punti fondamentali per restare in corsa, puntando tutto poi sulle gare di aprile e giugno contro le superpotenze Norvegia e Bielorussia.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,441 sec.