LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Atletica
giovedì 13 aprile 2017
Il Campionato Valli del Noce ha fatto tappa a Castelfondo

Per il Campionato Valli del Noce si avvicina il giro di boa. Il circuito di gare podistiche primaverili organizzate da Ads Mollaro, S.C. Fondisti Alta Val di Non, U.S. Robur e Usam Baitona martedì 25 aprile farà tappa, e sarà la terza, a Toss (start alle ore 15), dopo essersi messo alle spalle la sfida organizzata a Castelfondo domenica scorsa. Anche questa volta sono stati in tanti, circa 320, ad approfittare della bella giornata di sole per correre intorno al borgo dell'Alta val di Non e contendersi il podio nelle tante categorie in gara.
La classifica riservata alle squadre ha visto primeggiare la S.C. Fondisti Alta Val di Non, organizzatrice dell'appuntamento, capace di totalizzare 2008 punti, seconda si è piazzata l'Usam Baitona (1767) e terzo il Mollaro (706). Nelle singole fasce di età successi per Diego Basteri e Sofia Filippo fra i Cuccioli, Matteo Capovilla e Anna Torresani fra gli Esordienti, Pietro Gasperetti e Daniela Copilov fra i Ragazzi, Francesco Castellan e Nancy Giglio fra i Cadetti, Davide Piffer fra gli Allievi, Nicola Bisoffi e Nicole Menapace fra gli Junior, Paolo Larcher e Elisabetta Nicoletti fra i Senior, Mauro Panizza e Mara Battisti fra gli Amatori A, Alessio Loner e Mirella Bergamo fra gli Amatori B, Franco Torresani e Lucia Maurina fra gli Adulti.
Tutte cinque la tappe sono valide anche come qualificazioni per le finali provinciali Csi. Inoltre il Campionato Valli del Noce propone un concorso di poesia, per partecipare al quale è sufficiente dare vita ad un componimento in dialetto noneso, che si ispiri alla manifestazione, al piacere di correre e veder correre i propri famigliari. I testi dovranno essere inviati al comitato organizzatore entro il 7 maggio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl