LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Sport di montagna
giovedì 14 dicembre 2017
Presentata oggi La Ciaspolada dedicata all'Adunata degli alpini

L'abbondante nevicata che ha interessato il Nord Italia nei giorni scorsi ha portato buone nuove per gli organizzatori de La Ciaspolada. Dopo cinque anni di “digiuno” lo staff ha infatti annunciato, con soddisfazione, che ora esistono le condizioni per portare l'edizione 2018 sul percorso tradizionale, che si snoda da Romeno a Fondo. Era dal 2013, quando la gara assegnò anche i titoli mondiali di corsa con le racchette da neve, che gli atleti non si sfidavano sul tracciato lungo 7,8 chilometri, che tocca anche i borghi di Cavareno e Sarnonico. In quell'occasione si imposero Alex Baldaccini e Isabella Morlini. In seguito, per salvare la competizione, fu portata per due volte al Passo della Mendola, poi nel circuito “cittadino” di Fondo ed infine nella zona dei Pradiei. Il ritorno al tracciato tradizionale è un bella notizia soprattutto per gli amatori, che avranno così la possibilità di godersi una passeggiata nella natura dell'Alta Val di Non, per questo ora ci si attende un'accelerazione del flusso delle iscrizioni.
La 45ª edizione, in programma sabato 6 gennaio, come noto, sarà dedicata al corpo degli alpini e farà da prologo all'Adunata nazionale in programma a Trento. Verrà redatta una classifica speciale dedicata ai concorrenti che appartengono alle sezioni Ana di tutta Italia, premiando gli atleti più competitivi ed i gruppi più numerosi, inoltre gli iscritti indosseranno un pettorale sul quale campeggerà il logo della grande festa di maggio. Ogni quota di iscrizione alla gara contribuirà, con l'importo di 2 euro, ad una raccolta di fondi, chiamata "Un fiocco per amico", che verranno consegnati alle penne nere per finalità solidali.
Da metà dicembre si può visitare il percorso espositivo dedicato agli interventi di soccorso e alle missioni di pace realizzati dagli alpini nel Dopoguerra, che si avvale di fotografie, filmati e cronache d'epoca, allestito a Palazzo Morenberg a Sarnonico, aperto fino al 6 gennaio. Da mercoledì scorso al giorno della gara, inoltre, si potrà visitare, presso le Scuole Elementari di Fondo, anche una seconda mostra, dedicata ai manifesti realizzati per tutte e novanta le Adunate Nazionali organizzate fino ad ora, arricchita dalla presenza di cimeli e documenti particolarmente significativi. Grande attesa vi è anche per il concerto dei Like Floyd, che si esibiranno la sera del 3 gennaio a Fondo, proponendo un viaggio nella storia del gruppo inglese con una dotazione scenica imponente di luci, laser e video: l’obiettivo è quello di riscoprire un percorso musicale e discografico lungo decenni, riproducendo nel modo più fedele sonorità, suggestioni e atmosfere dei Pink Floyd. Infine la sera del 6 gennaio, alle ore 21, la Fanfara Sezionale ANA Trento si esibirà in un concerto ad offerta libera (le risorse raccolte integreranno il fondo di solidarietà creato grazie alle quote di iscrizione) nel suggestivo Salone della Caccia della Villa Imperiale al Passo della Mendola.
Il modulo di iscrizione alla gara o alla passeggiata non competitiva si compila sul sito www.ciaspolada.it o recandosi nella sede di Fondo. Il costo della partecipazione alla passeggiata ludico motoria, che dà diritto all'originale pettorale, ad una borsa di prodotti e ad un biglietto della lotteria, è di 15 euro (18 con noleggio delle racchette), è invece di 30 euro (33 con noleggio) a La Ciaspolada per agonisti. Queste tariffe valgono fino a fine anno, poi subiranno un leggero incremento.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,688 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl