LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Sport su ghiaccio
venerdì 23 marzo 2018
Ester Schwarz e Edoardo Comi tricolori ai Campionati Italiani

Si è chiusa con la conquista di due titoli tricolori, la spedizione trentina ai Campionati Italiani Elite Giovanili di pattinaggio artistico, danza e sincronizzato, ospitati dall'impianto di Fanano, in provincia di Modena, dal 16 al 18 marzo.
Nella gara Advanced Novice Femminile, densa di contenuti tecnici, grazie a due prestazioni senza sbavature, ha conquistato l’oro nazionale e il titolo tricolore Ester Schwarz, del Circolo Pattinatori Artistici di Trento. Impeccabile la gara della giovane atleta trentina, che ha difeso nel free skating, pattinando sulle note del “Don Chisciotte”, il primato conquistato nel corto con una convincente interpretazione di “New York, New York”. Tre doppi axel e due tripli salchow le hanno garantito il punteggio di 97,69, personal best. Nelle prime dieci, con ottime prestazioni, altre tre atlete trentine: settima si è piazzata Clara Zadra del Cpa Trento, con punteggio totale di 83,14, ottava la compagna di squadra Clara Gutmann con 81,41, e decima Caterina Pezzarossi del Val Rendena Figure Skating Club, con 80,48 punti. Va ricordato che sono ammesse a questa manifestazione solo le migliori 24 su scala nazionale e ben cinque erano trentine.
L’altro titolo italiano è stato conquistato in categoria Basic Novice Maschile dal giovanissimo Edoardo Comi dell’Artistico Ghiaccio Fiemme di Cavalese, con il punteggio totale di 32,52.
Da sottolineare anche le prestazioni delle Basic Novice trentine: citiamo, fra le prime dieci, Ginevra Masé del Val Rendena Figure Skating Club, ottava con il punteggio totale di 35,60, e Alice Ranzani del CPA Trento, nona con 34,51. Nella disciplina a squadre del sincronizzato, buona la performance delle uniche trentine in gara in categoria Basic Novice A, le Ice on Fire del Circolo Pattinatori Artistici di Trento, quinte con il punteggio di 35,52.
Oltre a coppe e medaglie, i vincitori hanno ricevuto una targa in memoria di Gioia Casciani e Ginevra Barra Bajetto, le due atlete scomparse in un incidente stradale nello scorso novembre.
Nello stesso week-end, nella importante gara ISU «Coupe du Printemps di Lussemburgo», degna di nota la prestazione dell’azzurra Lara Naki Gutmann, del CPA di Trento. Dopo un primo segmento di gara, che, nonostante una caduta nel tentativo di combinazione di tripli nel corto l’aveva portata in sesta posizione, con un credibilissimo programma lungo (terzo punteggio di segmento), nel quale ha presentato sei salti tripli e due doppi axel, ha rimontato fino al quarto posto, giungendo a un soffio dal podio, con un punteggio totale di 132,44. Buona anche la gara della compagna di squadra Giuditta Sartori, altra azzurra in gara, che ha chiuso in quattordicesima posizione con 103,44 punti.
Il prossimo appuntamento per i pattinatori artistici trentini è in programma dal 5 all'8 aprile, si tratta dela gara ISU «Egna Spring Trophy», riservata alle categorie Novice, Junior e Senior.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl