LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Sport di montagna
sabato 25 agosto 2018
Enzo Romeri presenta la Dolomiti di Brenta Trail

arrivata al rush finale la corsa alle iscrizioni alla Dolomiti di Brenta Trail, che sabato 8 settembre vivrà la propria terza edizione. Ad oggi sono già 600 gli atleti che si sono garantiti un pettorale per la gara promossa dal consorzio Molveno Holiday, di cui 357 per la 45 km e 236 per la 64 km, con chiusura delle iscrizioni fissata alla mezzanotte di martedì 28 agosto.
Il percorso di 45 km ha già fatto registrare il sold out, mentre rimane la possibilità di prendere il via alla prova di 64 km, che vede tra gli attesi protagonisti l’atleta di casa Enzo Romeri, già vincitore il mese scorso alla Comano Ursus Extreme Trail. «La Dolomiti di Brenta Trail è per me la gara di casa, quella che ha più valore – spiega Romeri – Si corre sui percorsi su cui mi alleno tutto l’anno e dove posso esprimermi al meglio. Ho gareggiato su entrambe le distanze negli scorsi due anni».
Quali sono le loro particolarità? «Il percorso da 45 km è subito impegnativo, il ritmo sarà alto fin dall’inizio – replica Romeri - Nella prima parte del tracciato si accumula subito un dislivello di 1500-1600 metri, per poi affrontare il tratto verso il rifugio Tuckett, il rifugio Brentei e la Bocca di Brenta, dove si deciderà la gara. Anche la discesa verso il rifugio Pedrotti e l’arrivo al Lago di Molveno non è per nulla da sottovalutare».
Romeri è tra gli attesi protagonisti sul percorso lungo di 64 km. «Una distanza che mi si addice – continua Romeri – Si parte sempre dal Lago di Molveno, si transita da Andalo e poi si sale verso il Brenta, quindi in direzione Malga Spora, Valle dei Cavai e Sella del Montoz, dove inizierà a esserci selezione. Da lì in avanti, chi vorrà vincere dovrà mantenere un buon ritmo, prima dei passaggi al Grostè e in Vallesinella, a precedere la risalita fino al Tuckett. Chi avrà più forze a quel punto della gara potrà fare la differenza, soprattutto nel tratto verso la Bocca di Brenta, dove la fatica si farà sentire. Poi ci sarà un’ora di discesa per arrivare al traguardo e tutto potrebbe decidersi anche lì. Sarà una gara aperta dall’inizio alla fine, con molti atleti che ambiscono alla vittoria: la Dolomiti di Brenta Trail sta diventando un evento sempre più ambito e in tanti vogliono provare a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro».
La gara, tra l’altro, assumerà valore come prova di qualificazione per l’Ultra Trail Mont Blanc e assegnerà 4 punti per il percorso di 64 km e 3 per quella di 45 km.
Le iscrizioni sono effettuabili online sul sito della manifestazione www.dolomitidibrentatrail.it, mentre per quanto riguarda gli orari di gara, la partenza della prova da 64 km – che prevede 4200 metri di dislivello positivo - verrà data alle ore 6 di sabato 8 settembre dal Lago di Molveno, sede anche dell’arrivo, e alle ore 7,30 per la prova da 45 km (2850 metri di dislivello). Il comitato organizzatore, da sempre particolarmente attento all’aspetto della sicurezza, ha predisposto un accurato piano sanitario, predisposto dal dottore di gara Francesco Mattedi. L’assistenza sanitaria sarà garantita dalla presenza di un medico, un infermiere, un’ambulanza, un fuoristrada ambulanza, due postazioni del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e altrettante del Soccorso Alpino dei Carabinieri, con la collaborazione anche dei Vigili del Fuoco, della Croce Bianca Paganella, della Croce Rossa Italiana e delle sezione SAT locali.
I dettagli del piano sanitario e tutte le info relative alla manifestazione sono consultabili sul sito www.dolomitidibrentatrail.it.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri



SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl