LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Varie
martedì 23 aprile 2019
In archivio la «Kung Fu Ala Cup 2019»

Domenica 7 aprile, presso la palestra delle scuole medie “Damiano Chiesa”, a Rovereto, si è svolta la competizione di arti marziali vietnamite «Kung Fu Ala Cup 2019», la prima gara sociale organizzata per gli iscritti all' A.S.D. Kung Fu Ala.
Questa Scuola di Arti Marziali è nata nel 2010 con lo scopo di diffondere e far conoscere la tradizione, le tecniche e l'efficacia del kung fu vietnamita, scegliendo come sede il paese di Serravalle e raccogliendo iscritti da tutti i paesi circostanti quali Chizzola, Santa Margherita, Santa Lucia, Marco, Ala e Avio. L'arte marziale può essere praticata da persone di tutte le età e l' A.S.D. Kung Fu Ala organizza corsi per bambini, ragazzi e adulti, raggiungendo nell'ultima stagione il numero complessivo di 50 atleti iscritti. I corsi sono gestiti dai maestri Lorenzo Adami (Cintura Nera 2° Dang) e Elena Busetti (Cintura Nera), che, stimolati dalle risposte ottenute e dagli ottimi risultati che i loro allievi hanno conseguito partecipando a gare Nazionali ed Internazionali, hanno deciso di organizzare un corso anche nel territorio di Rovereto.

La «Kung Fu Alta Cup» è una competizione organizzata per bambini dai 6 ai 12 anni iscritti regolarmente ai corsi di Serravalle e Rovereto, con la scopo di far loro sperimentare un'esperienza agonistica e superare ostacoli quali paura e timidezza. La manifestazione ha potuto contare sulla presenza di una quarantina di giovani atleti, che si sono affrontati nelle varie discipline di gara. Infatti la competizione si divideva in tre diverse tipologie, ovvero i quyen tradizionali a mani nude, sequenze codificate che l'atleta deve eseguire cercando di trasmettere l'idea del combattimento immaginario davanti ad una giuria, il percorso del piccolo guerriero, che vede il bambino cimentarsi in una prova di agilità, velocità e tecnica, ottenendo il miglior tempo possibile, e il combattimento, ovvero uno scambio di tecniche in totale sicurezza nel quale i bambini, completi di protezioni imbottite, si eseguono colpi di kung fu sotto la supervisione di un arbitro centrale e della sua terna.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl