LE NOSTRE RIVISTE SPECIALIZZATE

Mondosport
mercoledì 20 novembre 2019
Bicilette in offerta: una buona occasione per fare un regalo

La prima bicicletta fu la draisina e venne presentata il 6 aprile 1818 al Salone di Parigi grazie al barone Karl Von Drais de Sauerbrun. Fu praticamente l’antenata della nostra bicicletta, con due ruote allineate di cui quella anteriore sterzante. La draisina, però, era senza pedali e senza freni e per guidarla bisognava sedersi sul sellino e spingerla grazie ai piedi. Il successo fu praticamente immediato tanto che nel tempo la draisina fu oggetto di studio da parte di numerosi inventori che, un po’ alla volta, l’hanno perfezionata fino ad arrivare alla nostra bicicletta.
La bici, in realtà, fu progettata molto prima dal genio di Leonardo Da Vinci che disegnò una sorta di mezzo di locomozione con due ruote, in legno e senza freni. La passione per la bici e per il ciclismo abbraccia milioni di persone che amano la libertà regalata da questo oggetto di uso comune. Il mercato delle bici, infatti, è sempre molto florido ed ora si è trasferito anch’esso su internet. Basta dare uno sguardo a quali sono le migliori biciclette in offerta per capire i modelli più in voga e quali possono essere quelli più adatti da regalare al proprio figlio. Intanto proviamo a vedere perché andrebbe regalato questo mezzo che ha un fascino senza tempo.

Regalare un sogno


Regalare una bicicletta in offerta ad un figlio è un po’ come regalare un sogno in quanto si regala uno strumento col quale giocare, ma grazie al quale si diventa in qualche modo indipendenti ed autonomi. Un dono speciale, dunque, che spinge i nostri figli verso un futuro di sport e dal pollice verde in quanto la bici, come sappiamo, non inquina. Un motivo in più per regalarne una.

La bici come sport


Quando regaliamo una bici ai nostri figli li spingiamo a praticare sport, quasi senza volerlo. In sella alla bici i nostri figli sono sempre attivi, in movimento ed in saluto. Nulla di meglio se si pensa alle alternative fatte da pomeriggi passati incessantemente davanti al pc, con lo smartphone in mano o persi tra i libri. Grazie alla bici riusciremo a fargli amare le scampagnate, la natura e le pedalate in compagnia.

Il senso civico


Oltre al fattore fisico, andare in bici significa sviluppare un forte senso civico. La bici ci consente di scendere dall’auto e di affrontare la città sotto uno sguardo diverso. Gli spazi sembrano aumentare, così come il senso di libertà.

L’ambiente


Come abbiamo detto anche l’ambiente riceve un ottimo ritorno dall’acquisto della bici. Si tratta di uno strumento del tutto ecologico e salutare. Se la metà degli automobilisti usassero la bici le nostre città sarebbero meno inquinate, non solo dal punto di vista ambientale ma anche per quanto riguarda l’inquinamento acustico.

Il risparmio


Con la bici si risparmiano soldi. Ebbene sì, se regaliamo una bici ai nostri figli questi potranno andare a studiare dagli amici con essa, potranno andare in palestra ed anche a scuola con la bici. Tutto ciò si traduce in un netto risparmio economico tra carburante, assicurazioni e manutenzione. Cosa c’è di meglio, quindi, che regalare una bici ai nostri figli? Certo, importante guardare la bicicletta in offerta, ma anche prendere in considerazione i gusti del proprio figlio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

SporTrentino.it è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trento (aut. n. 1.250 del 20.04.2005) e curata da PegasoMedia srl