SporTrentino.it
Sport di montagna

DoloMyths Vertical Kilometer il 20 settembre

Victoria Kreuzer, vincitrice nel 2018 e 2019
Victoria Kreuzer, vincitrice nel 2018 e 2019

L’idea di rinunciare alla DoloMyths Run per un anno intero, dopo aver deciso di rinviare al 2021 l'intero "pacchetto" di competizioni del festival della corsa in quota a causa emergenza sanitaria, aveva lasciato non pochi rimpianti al Comitato Organizzatore di Canazei. Ecco quindi che lo staff diretto di Diego Salvador, richieste le opportune autorizzazioni, ha deciso di rimettersi in gioco, proponendo per domenica 20 settembre la sola gara Vertical Kilometer fissando un numero massimo di 150 partecipanti.
Il percorso di gara è identico a quello delle 12 precedenti edizioni e si sviluppa sulla distanza dei 2.400 metri con 1.015 metri di dislivello. In assoluto uno dei vertical più impegnativi del calendario internazionale. I concorrenti partiranno da località Ciasates ad Alba di Canazei (a quota 1.465 metri), immergendosi subito nel bosco per uscire a Pian de La Mandries a 1.550 metri. Il chilometro successivo fino a Pian de Casel non è eccessivamente impegnativo, ma subito dopo il sentiero diventa decisamente ripido, transitando ai 2.150 metri di quota della Val de Caracoi e quindi ai 2.350 metri di So Forcella, il punto più panoramico della gara e dove spesso si è deciso il vincitore della competizione. Per giungere al traguardo, in località Spiz di Crepa Neigra (2.465 metri), mancano solo 200 metri, ma sono infiniti ed estremamente inclinati.
Un tracciato che, in dodici edizioni, ha visto la presenza dei più forti interpreti delle competizioni di corsa in quota e vertical race, vista la validità internazionale della manifestazione fassana negli anni, sul quale regnano i record ottenuti dall’altoatesino Philip Götsch nel 2016 con il tempo di 31 minuti e 34 secondi, mentre in campo femminile la prestazione da battere sarà quella della francese Axelle Mollaret che nel 2017 impiegò solo 37 minuti e 39 secondi per concludere la sua prova.
In attesa delle adesioni dei big sul sito ufficiale della manifestazione, all’indirizzo www.dolomythsrun.it, sono già state attivate le procedure di iscrizione, dove si può trovare anche il protocollo sanitario e tutte le informazioni utili. Al via, domenica 20 settembre, ci saranno sicuramente alcuni atleti rappresentativi del team Salomon, così come la vincitrice delle ultime due edizioni Victoria Kreuzer, in ritiro a metà settembre, assieme alla nazionale svizzera di sci alpinismo a San Martino di Castrozza.
La formula di gara rispecchierà le esigenze espresse dai decreti governativi e provinciali Covid 19, con partenze scaglionate e a cronometro. Un programma che gli organizzatori del DoloMyths Vertical Kilometer avevano già adottato quasi integralmente proprio 12 mesi fa, per cercare di vivacizzare ulteriormente la competizione.
Lo start dei primi concorrenti è previsto alle ore 9 di domenica 20 settembre da Alba di Canazei, con gli élite subito al via, lanciati con un intervallo di 30 secondi.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.