SporTrentino.it
Pallamano

Il Pressano ci prende gusto e batte anche il Bressanone

Con un gol allo scadere di Nicolas Dainese, la Pallamano Pressano Cassa di Trento vince un’epica battaglia contro il Bressanone e conquista due punti pesantissimi in Serie A Beretta.
Sul campo neutro del PalaFornai di Mezzocorona, causa indisponibilità del Palavis, la squadra giallonera di mister Alessandro Fusina si è imposta ieri sulla quotata compagine altoatesina per 26-25 al termine di una contesa infinita, costellata di emozioni e ribaltamenti di fronte. È stato un siluro del neo acquisto giallonero a stendere la squadra avversaria, che proprio negli ultimi minuti era riuscita a rimontare un grande Pressano, avanti nel punteggio per tutto il match. Una vittoria fondamentale che arriva dopo il turno di riposo: dopo l’esordio vincente contro Appiano i gialloneri restano quindi a punteggio pieno, in vista della sfida di sabato valevole per la 4^ giornata sul campo di Molteno.

La cronaca

A Mezzocorona è partita vera fin dai primi minuti: agonismo e difese sono le costanti della prima parte di gara, dove l’ex portiere giallonero Sampaolo ed il nuovo estremo difensore greco Loizos mettono in mostra tutte le loro qualità, costringendo il punteggio sul 2-2 dopo 10 minuti.
Il primo allungo di Pressano arriva a firma Dainese sul 5-3, poi è una doppietta di Fadanelli a propiziare il break nella parte centrale del primo tempo che porta Pressano avanti 10-6. Una prestazione decisamente positiva che mette alle corde il Bressanone: fallito il possibile +5 tuttavia i padroni di casa si fanno sorprendere e gli ospiti guidati dal giocatore-allenatore Cutura rispondono per le rime, infilando un parziale di 1-5 nell’ultima parte di primo tempo che porta tutto sull’11-11.
In avvio di ripresa ancora bene Pressano che si costruisce un vantaggio di 2 reti e lo accompagna con grande determinazione per tutta la prima metà del secondo tempo. Tanti gli errori da ambo le parti che non fanno decollare il punteggio, ma quando gli attacchi si sciolgono di fronte alle difese è Pressano ad avere la meglio: doppietta di Szep per il 22-19 quando mancano 7 minuti. Troppi per considerare chiusa la partita: sul più bello infatti Pressano sbanda, comincia a perdere palloni e spiana la strada agli ospiti, capaci di rimontare e passare addirittura in vantaggio per la prima volta del match a 3 minuti dalla fine, 23-24. Doccia gelata per i giovani gialloneri che non demordono: Di Maggio e D’Antino tengono in partita Pressano che grazie a Loizos si guadagna il pallone della vittoria a 30 secondi dalla fine. Sampaolo para due volte, ma nulla può sul tiro della disperazione di Dainese sulla sirena: la sfera varca la linea e consegna il 26-25 a Pressano assieme a due punti d’oro.

Il tabellino

Pressano – Bressanone 26-25 (p.t. 11-11)
Pressano: Facchinelli, Dallago 3, Chistè, Moser M. 1, D’Antino 3, Di Maggio 1, Sontacchi G., Sontacchi D., Fadanelli 3, Giongo 2, Dainese 6, Szep 4, Loizos, Argentin 1, Folgheraiter, Moser N. All. Fusina
Bressanone: Di Giulio 3, Pivetta 3, Amato 3, Brugger, Dorfmann, Wierer, Basic 5, Muhlogger, Cutura 10, Coppola, Mitterrutzner, Schatzer, Iballi 1, Sampaolo. All. Cutura
Arbitri: Castagnino-Manuele

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.