SporTrentino.it
Pallamano

Pressano super, espugna Trieste e rimane a punteggio pieno

Con i migliori 60 minuti della stagione, la Pallamano Pressano Cassa di Trento fa 4 su 4, vincendo a Trieste nella sesta giornata di Serie A Beretta.
Partita magnifica quella condotta dai trentini di Alessandro Fusina, avanti dall’inizio alla fine del match sul campo più prestigioso della pallamano italiana. La determinazione giallonera ha prevalso sulla voglia di riscatto degli alabardati di casa, schiacciati soprattutto nel primo tempo dal gioco trentino, ottimo sia in attacco sia in difesa.
Altri due punti in tasca per un Pressano che continua a stupire: anche in questa occasione, nella prima trasferta stagionale, Giongo e compagni hanno saputo mostrare carattere da vendere, freddezza e qualità. Tanti elementi positivi di cui far tesoro per i prossimi impegnativi appuntamenti.

La cronaca

Nel match qualche minuto di equilibrio apre la contesa, ma ben presto i gialloneri di Fusina prendono in mano le redini del gioco: con 4 reti di capitan Giongo nei primi minuti l’attacco ospite funziona a meraviglia e quando la difesa di Argentin e compagni inizia a sua volta a fare il proprio dovere, per Trieste sono dolori. Più passa il tempo, più Pressano preme con un attacco da percentuali vertiginose: Dainese e Di Maggio bucano Zoppetti, portando a casa l’11-18 di fine primo tempo.
Una prima frazione ai limiti della perfezione a cui fa eco un avvio di ripresa stonato: break triestino di 4-0, che rimette tutto in discussione, ma proprio nel momento più difficile, come accaduto anche nelle altre partite, Pressano sfrutta la propria vena giovane e non pecca di inesperienza, anzi. La freddezza e precisione di Fadanelli e compagnia mantengono Pressano avanti: l’impeto alabardato in cerca della rimonta è ricacciato indietro.
I gialloneri, infatti, mantengono sempre un vantaggio superiore alle tre reti ed anche nei momenti di maggior rischio la squadra di Fusina trova sempre una soluzione vincente: il cronometro poi gioca a favore della squadra trentina, che continua a pungere fino alla fine, sfrutta una buona difesa e le parate di Loizos e porta a casa il successo sul 28-32. Sabato sfida di alta quota contro un lanciatissimo Conversano che farà visita al Palavis.

Il tabellino

Trieste - Pressano 28-32 (p.t. 11-18)
Trieste: Dapiran 6, Hrovatin 8, Mazzariol, Pernic 2, Popovic 5, Milovanovic, Di Nardo 1, Stojanovic, Zoppetti, Valdemarin, Parisato, Visintin, Bosco, Sandrin, Kuodys 4, Bratkovic 4. All. Carpanese
Pressano: Facchinelli, Dallago 4, Moser M. 1, D’Antino 1, Di Maggio 5, Sontacchi 2, Fadanelli 6, Giongo 5, Dainese 4, Szep 2, Loizos, Argentin 2, Folgheraiter, Moser N. All. Fusina
Arbitri: Cosenza-Schiavone

Gli altri risultati: Cingoli – Molteno 37-32, Bressanone – Bolzano 24-27, Conversano – Fasano 32-25, Sassari – Cassano Magnago 33-31, Fondi – Siena 29-33, Merano – Appiano rinv.
La classifica: Bolzano 12, Sassari* 9, Pressano**, Conversano* e Cassano M.* 8, Siena* 7, Trieste 6, Bressanone 4, Merano**** e Cingoli* 3, Appiano*, Fasano, Siracusa* e Fondi 2, Molteno* 0.
* una **due ****quattro partite in meno, fra riposi già osservati e rinvii per COVID

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.